ContaTTi info
bnk209
BNK209.it
Associazione Nazionale Tutela Interessi Clienti banche 
Via D. Bramante 3/a
05100 Terni (TR) Italia
Tel. 0744/460323
Fax 0744/460736
N.U. 0744/460323
segreteria@bnk209.it
www.bnk209.it

postheadericon FAQ

Le vostre domande le nostre risposte

 

 

utente: Stefano67
domande: La banca dopo tanti anni mi chiede soldi per un conto corrente che avevo ma che non ho più utilizzato. Come mi devo comportare?


risposte: Faccia bene attenzione! Il rapporto di Conto Corrente è un CONTRATTO di Somministrazione servizi e depositi tra di Lei e la sua banca. La banca, nella forma contrattuale, s'impegna a gestire i suoi depositi, attivandosi in una serie servizi a certi condizioni e costi. Qualora il rapporto di conto corrente si ferma, ovvero non vengono più effettuate operazioni, sullo stesso, la banca canalizzerà gli eventuali costi stabiliti CONTRATTUALMENTE. Ora se il conto corrente dovesse sprofondare oltre lo 0 (Zero) diventerebbe un conto in NEGATIVO. Questo conto corrente comincerà da quel giorno a produrre interessi negativi, penali ed ulteriori spese. Ecco che così dopo qualche anno un conto lasciato con qualche Euro in attivo, diventa un conto DEBITORE con tanti Euro da restituire alla banca. Faccia però attenzione, può richiamare, in questo caso, le Leggi vigenti in materia di Anatocismo e perchè no anche Usura e spese Ultra Legali. Magari, in questo caso troverà un interlocutore disponibile a transare le somme a suo credito. Consigliamo a chiunque, detenga un Conto Corrente inattivo, di chiuderlo, con una semplice lettera raccomandata (PLICO) A.R., con cui richiamate gli articoli previsti per Legge, Codice Civile 1833 e 1855. I Conti Correnti INATTIVI vanno obbligatoriamente chiusi!

utente: Anonimo
domande: Possibile che una banca possa rifiutarsi di aprire un conto per una ditta che ha subito una truffa e che la stessa ditta e' protestata? Non ho chiesto nessun blocco di assegni ma soltanto apertura conto per immettere assegni dei miei clienti e far pervenire bonifici sempre dei miei clienti. Sappiamo che ogni attivita' deve avere un conto corrente.Il rifiuto è un arbitrio?


risposte: No non è un arbitrio! La Banca d'Italia non si è espressa ad una nostra precisa domanda: "I protestati possono essere titolari di un conto corrente?". La stessa domanda l'abbiamo rivolta ai nostri attuali Ministri ma anche loro "NIET". Un funzionario della Banca d'Italia, da me a suo tempo intepellato, mi disse, che allo stato attuale, non esistono Leggi o Emendamenti che vietano l'apertura di Conti Correnti a Protestati. Tutto viene rinviato al sistema bancario, e le banche, in via del tutto PRUDENZIALE, per la "Sana e prudente gestione del Credito" possono, a loro insindacabile giudizio, opporsi all'apertura di un rapporto Conto Corrente anche Ordinario. Questa purtroppo è la tendenza del sistema bancario Italiano. La Petizione Popolare nasce proprio per questo motivo, far aprire un Conto Corrente a chiunque ne faccia richiesta senza distinzione di sesso, religione, politica e presenza in Centrali Rischi o altre banche dati utilizzate per la valutazione del rischio finanziario. NEL 2007 IL CONTO CORRENTE E' UN BENE DI TUTTI E TUTTI NE DEVONO USUFRUIRE.

utente: Pam66
domande: Sono segnalata e protestata ma ho un'attivita' che ultimamente sta' avendo dei buoni incassi ma la mia banca mi ha bloccato il conto e le altre banche mi hanno rifiutato l'apertura di un conto corrente come devo fare?


risposte: Questo è l'effetto "DOMINO" causato dalla sua presenza in Centrali Rischi. Non abbiamo al momento soluzioni idonee. Segua il nostro sito www.bnk209.it dopo la fine del mese di Settembre 2007, forse dovremmo ripristinare la Convenzione per Apertura di Conti Correnti anche a Protestati. Ci auguriamo di poterla rispristinare, perchè in Italia 12 Milioni di persone versano, a nostro avviso, nella sua stessa condizione.

utente: antonino.pavia@alice.it
domande: Due anni fa ho inoltrato via fax la richiesta di chiusura di un conto corrente bancario inattivo. Successivamente mi è arrivato l'estratto conto senza alcuna comunicazione.Inviavo raccomandata per ribadire la chiusura del conto. Mi rispondevano comunicando che il conto non poteva chiudersi se prima non pagavo le spese che si erano già accumulate. E' così o devo pagare questa somma per avere chiuso il conto che continuerebbe a sommare altre spese? Distinti saluti.


risposte: Il rapporto di conto corrente con la banca è riconducibile ad un contratto di somministrazione di servizi e regolamentato dal codice civile. Alla luce delle normative vigenti "Bersani" e in riferimento al Codice Civile volevo informarla che nel momento che lei, attraverso raccomendata, ha manifestato la sua volontà al recesso del contratto, la banca, senza alcun indugio doveva chiudere il conto e non addebitare alcuna spesa di chiusura (Lgs. Bersani). E' vero che le spese e l'eventuali "Interessi Passivi" maturati fino a quella data andrebbero cmq pagati ma, è anche VERO che la banca, in violazione alle Leggi vigenti, ha nel frattempo, ricapitalizzato il tasso d'interesse debitore (Anatocismo) e forse ha anche violati l'Art. 1 della Legge 108/96. Siamo a sua completa disposizione.

utente: fra
domande: avevo un debito con un geometra ke mi ha rilevato i dati catastali x una casa ereditata, gli ereditari sono 7 io no pagavo perchè non è giusto ke dovevo pagare solo io; oggi mi chiama la banca dicendomi che questo geometra mi ha bloccatoil conto corrente!è una cosa possibile?può fare un privato una cosa del genere?io non ho mai ricevuto avvisi o cose simili. grazie


risposte: Le consigliamo di informarsi bene. Il conto corrente può essere bloccato a seguito di un pignoramento v/terzi. Il suo creditore dovrebbe averle notificato una ingiunzione di pagamento o un decreto ingiuntivo. Bisognerebbe se lo stesso ha ottenuta una Provvisoria Esecuzione e quindi inviato alla sua banca la richiesta di pignoramento. Ci faccia sapere. Se vuole contatto con ns. ufficio legale 0744/461225

utente: artigiano
domande: Sono protestato,posso aprire un conto corrente almeno per lavorare.


risposte: E' uno dei tanti problemi che affligge il sistema bancario. Purtroppo NO! La bnk 209 ha in corso trattative con banche per dar corso ad una convenzione per apertura conti correnti. Visiti costantemente il sito www.bnk209.it oppure si iscriva nelle richieste di apertura conti correnti. Quanto prima provvederemo ad informarla sull'esito.

utente: Anonimo
domande: Ho fatto richiesta di chiusura del conto Bancoposta il 15 dicembre. Ad oggi, 17 gennaio è ancora aperto perchè, secondo le poste, gli devo i bolli e le spese di tenuta conto per il mese di gennaio. Ma se io l'ho chiuso il 15 dicembre... E' lecito che abbiano tenuto il conto aperto oltre la data della mia domanda di chiusura?


risposte: NO ASSOLUTAMENTE. Faccia bene attenzione ci sono arrivate molte segnalazioni su questa particolare e specifica problematica. Sembrerebbe che Poste Italiane S.p.A. non mette in atto quelle che sono le Leggi vigenti. Le consigliamo di fare immediatamente lettera di reclamo alla Banca d'Italia della sua provincia allegando la documentazione e d inviandone una copia alle Poste Italiane S.p.A., al rappresnetante legale, Viale Europa - 00176 ROMA. (Siamo a sua completa disposizione)

utente: Anonimo
domande: dopo quanto tempo si puo aprire un c/c bancario dopo un assegno protestato? Dopo quanto tempo si è cancellati dall'albo dei protesti?


risposte: 5 ANNI PER LA CANCELLAZIONE. PER L'APERTURA DI UN C/C E' UN TEMPO CHE NON RIUSCIAMO A QUANTIFICARE. PUO' ESSERE BREVE COME LUNGHISSIMO.

utente: andrea
domande: sono stato protestato. Voi aprite il conto a chi ha avuto protesti?


risposte: Lo facevamo circa 12 mesi fa. Purtroppo a causa del commissariamento della banca ci è stato revocato. Siamo in attesa di ripristinare la convenzione anche con altre banche. Nel frattempo la invitiamo, se lo desidera, ad iscriversi nell'elenco dei richiedenti, sarà ns. cura informarla qualora raggiungiamo l'obiettivo.

utente: info@solarearredo.com
domande: aprite il conto a ditte che hanno avuto protesti?


risposte: Ho già risposto alla domanda nr. 14

utente: Anonimo
domande: Ciao ho bisogno di una banca che mi apra il conto anche essendo protestata.....cerco un conto solo per versare e cambiare assegni....mi potete aiutare....grazie.


risposte: Purtroppo il suo problema è anche quello di altri 15 milioni di italiani............lascioa Lei trarre le giuste considerazioni. Noi avavmo una convenzione per apertura Conti correnti ma purtroppo la banca ce l'ha revocata. Siamo alla ricerca continua di nuove banche disponibili ad aprire una nuova convenzione ma, il risultato è pessimo.

utente: Laura
domande: buongiorno, premetto anni fa' apro un conto presso una banca italiana, dopo pochi mesi lo chiudo recandomi in sede della banca stessa dopo un loro invito causa conto silente, a distanza di 9 anni circa , qualche giorno fa' mi chiama una signorina di Roma e mi chiede 2000 e passa euro e mi dice che da dicembre 2007 sono segnalata in crif per la sofferenza del mio conto che io avevo chiuso......... dico io ma come è possibile??? e soprattutto cosa posso fare??? grazie


risposte: Deve sapere che il conto corrente rappresenta un contratto di somministrazione servizi pertanto quando si verificò la chiusura dello stesso non venne effettuata la risoluzione del contratto. Questo ha determinato che nel tempo sono confluiti nel suo conto oneri, spese, commissioni ed interessi. Successivamente la banca lo ha segnalato a CR Bankit come sofferenza. A mio avviso dovrebbe esercitare un diritto di accesso per richiesta documentale art. 119 comma 4 T.U.B. lgs 385/93 e accesso sulla Privacy lgs 196/03 art. 7. Chiedere alla banca Contratto ed estratti conto relativi alla sua posizione. una volta ottenuti calcolare i tassi se in linea con quelli soglia usura emanati dal minieconomia e conformi all'art. 1 della legge 108/96 Antiusura.

utente: Anonimo
domande: HO FIRMATO UN CONTRATTO IN CUI MI IMPEGNAVO A VERSARE UNA SOMMA PARI A £ 5 MILIONI,ERA UN CORSO PER DIVENTARE HOSTESS...MI HANNO DETTO CHE PROBABILMENTE ERA UNA TRUFFA E DOPO LA PRIMA RATA NON HO PIù PAGATO.MI SONO ARRIVATI VARI AVVISI E NON MI HANNO FATTO APRIRE UN C.C POSTALE.SONO PASSATI 7 ANNI,DOPO QUANTO TEMPO VA IN PRESCRIZIONE?GRAZIE


risposte: La prescrizione 10 Anni, salvo che lei non riceve lettere per raccomandata e/o notifiche giudiziarie di interruzione.

utente: Anonimo
domande: son un terzo datore di ipoteca pignorato è possibile che nessuna banca voglia aprirmi un conto corrente


risposte: Mi sembra estremamente impossibile. Verifichi eventuali segnalazioni a suo carico fatte dalle CR.

utente: tsv2002@tin.it
domande: Sono un artigiano ,ho una SNC e lavoro con la banca in questione da molti anni (21)che dopo numerose fusioni si chiama BPU.Qualche mesa fà senza alcun preavviso o motivazione scritta mi hanno detto che il conto va chiuso in quanto non intendono piu lavorare con me. Premetto che la mia società è una SNC quindi rischio in solido tutto , offro garanzie immobiliari notevoli ho discreti utili e ad oggi l'esposizione si è drasticamente ridotta con lo scarico del PTF senza alcun insoluto. Il problema nasce dal fatto che nel momento in cui hanno deciso di chiudere il rapporto la mia pratica è rimasta pendente e non autorizzata , generando quindi una continua segnalazione alla centrale rischi per sconfino di cassa e PTF. Alle altre banche ho spiegato questo fatto ed hanno capito , ho inoltre aperto senza alcun problema un'altro rapporto con altra banca , ma mi chiedo se una banca possa fare questo mettendomi in cattiva luce anche se così non è. Ho chiesto più volte alla BPU di regolarizzare a tempo determinato la posizione a rientro , ma la risposta non c'è mai stata. Esite un regolamento a cui la banca debba attenersi in quasti casi ? Posso mettere in atto un'a zione legale , per comportamento commercialmente scorretto? Per me è una anomalia molto grave soprattutto con l'avvento di Basilea 2. Come mi devo comportare per far valere i miei diritti ?


risposte: Caro signore deve ringraziare il suo Dio se ancora intrattiene rapporti con le banche. Infatti a causa di questa presa di posizione della BPU, se non provvede ad ufficializzare la sua proposta attraverso un suo legale di fiducia, rischia di essere inserito a "Sofferenza" nelle Centrali Rischi. Questo, in maniera irreversibile, determinerebbe la revoca di tutti gli affidamenti bancari ed il rientro immediato delle posizioni. Una segnalazione ostica e pregiudiezievole. La prego scongiuri questo e formalizzi il piano di rientro con la banca. Anche se la presa di posizione della BPU è estremamente scorretta deve correre subito ai ripari.

utente: anonimo
domande: sono stato protestato nel 2005 sono stato anche in cai sono passati piu di 3 anni e oggi sono interessato ad un cc bancario motivazione sono lavoratore autonomo le varie tasse come iva irpef ilor ecc li devo pagare on line e devo essere per forxa titolare di un cc come posso fare


risposte: Sì putroppo l'orinetamento del Governo e delle banche italiane è questo. Tutti i lavoratori dipendneti devono possedere un conto corrente per la tracciabilità dei redditi. Alla faccia della libertà!

utente: anonimo 68
domande: quasi 50 anni di attività: 3 generazioni, mai nessun tipo di problema! Sono appena stato segnalato come


risposte: Come?

utente: anonimo 68
domande: quasi 50 anni di attività: 3 generazioni, mai nessun tipo di problema! Sono appena stato segnalato come SOFFERENTE, e oltrealla vergogna lascio immaginare il disagio. Chiedo, se propongo il saldo a stralcio del mio debito, di quanto può diminuire l'importo del mio debito? e provvederanno subito alla cancellazione della segnalazione? Avete consigli da darmi?


risposte: Bene anzi male. Se lei possiede immobili (patrimoni) o ha depositato firme di garanzia di terzi le conviene trovare una soluzione nel pagare tutta la somma. Se invece lei non ha nulla da perdere potrebbe tentare ad offrire un saldo e stralcio in base alle sue disponibilità attuali. Si ricordi sempre, che in caso di stralcio e transazione, la segnalazione in Banca D'Italia rimane per almeno 10 anni. Infatti secondo un emendamento tutte le perdite subite dalle banche a seguito di transazioni devono essere segnalate a Banca D'Italia. Comunque vadano le cose siamo sempre i più deboli.

utente: anonimo 56
domande: avevo una carta di credito con una finanziaria quando spendevo prelevavano direttamente dal mio conto di banco posta, c'erano circa 1200 euro da pagare ne ho versate prima 960,00 poi 400,00 dopo pochi giorni mi contatta la finanziaria che non ha ricevuto niente. dove sono finiti i soldi ? da allora non ho più pagato ho rotto la carta. Sto parlando del 2003 dopo di allora non ho avuto più notizie perche ho cambiato indirzzo. giorni un signore mi chiama e mi dice che la finanziaria ha ceduto il credito e che vuole i soldi anche a rate e che se pago mi fa una liberatoria.Ma come funziona con la prescrizione. E se pago quanto devo aspettare per essere tolto dalla CR. Se non pago niente che succede, visto che ho ancora il conto banco posta che uso regolarmente. ma quanto devo aspettare perche mi concedino un finanziamento. cos'è l'articolo 17 legge n. 108/96 un amico in base a questa legge ha ottenuto la cancellazione del protesto di un assegno con pochissimo tempo.Vi ringrazio tanto.


risposte: La sua domanda deve essere inserita nelle FAQ di www.nocr.it (per il prestito e carta di credito) e www.noprotesti.it (per il protesto). Mi dispiace ma questa non è l'area adatta per la risposta. Grazie.

utente: anonima 56
domande: come faccio a vedere se risulto sofferente o protestato a chi devo rivolgermi.


risposte: www.nocr.it e www.noprotesti.it

utente: mul
domande: ho fatto un prestito con cambiale è da 2 mesi che sono protestata.oggi la banca me ha detto che me fanno gli atti che cosa sono????? è mio conto andra in sofferenza che cosa è??????


risposte: Il suo quesito deve essere scritto su www.noprotesti.it www.nocr.it . Questa è la sezione dei conti correnti.

utente: Anonimo
domande: LA BANCA MI VUOLE CHIUDERE IL CONTO SENZA GIUSTA CAUSA PUO' FARLO?


risposte: Sì può farlo. Il recesso del contratto di conto corrente viene regolamnetato dall'art. 1833 del Codice Civile e successivi. Lo faccia prima lei della banca perchè il recesso può diventare fastidioso in quanto la banca potrebbe anche segnalarlo a CR.

utente: Liegi-51
domande: 18 anni come correntista inizialmente con un picc. capitale di 70 mil.,chiesi un Cred.cassa di 25 mil,la garanzia chiesta la fiduj.di mio padre con proprietà ma 80 anni.La mia attività in difficoltà 4anni fà fui protestato X € 3.000,00. La Banca mi chiese il rientro immediato cosa imposs. a quel momento. Da 1 anno gestisco il C.c di mio padre adesso 93 anni,in cui viene versata la sua pensione,e sono cointestatario del c.c.,ho beneficiato di poter fare qualche assegno per suo conto e per piccoli importi anche per la continuaz. della mia attiv.commerc.;nel frattempo la mia ex Banca ha ipotecato tutte le proprietà di mio padre. Il nuovo dirett. della banca del conto cointestato insediatosi da 8 mesi da 6 mi rifiuta il blocchetto assegni poiche'è venuto a sapere da comunicaz. della mia banca locale,sia dell'ipoteca che del fatto che avevo interrotto il mio piano di rientro.Non ce la faccio più a fronteggiare le cose anche perchè da 6 anni divorziato ho cresciuto come ho potuto 2 figli 1 adesso 18 a.e l'altro di 16. Da 5 convivo con mio padre che ha bisogno di cure . Puo' il dirett. rifiutare di dare il blocchetto assegni??!!.


risposte: Sì il direttore può rifiutare la consegna del carnet di assegni. Mi scusi ma la sua situazione e molto simile se non uguale a quella del mio trascorso. Se ha bisogno di aiuto vero e sincero mi contatti pure segreteria@bnk209.it e gratuito. Altra domanda: ha un avvocato che la segue? . Grazie.

utente: noemi99
domande: Ho fatto richiesta di un mutuo per acquisto prima abitazione, la banca tra i suoi accertamenti dovrà richiedere la cr alla banca d'italia. Le rilevazioni che generalmente effettua la Banca partono dalla data della richiesta e si fermano a quanti anni indietro? Grazie


risposte: Deve inserire questa domanda sulle FAQ di www.nocr.it

utente: noemi99
domande: per l'apertura di un c/c e la richiesta di una carta di credito le banche richiedono la cr alla banca d'italia? grazie


risposte: Non richiedono la CR ma, fanno l'accesso ai pregiudizievoli. Se accedono alla CR devono dapprima informarla.

utente: Anonima
domande: sono protestata, ho trovato un lavoro ma non avendo il conto corrente non possono versarmi lo stipendio. Posso farlo versare sul conto corrente dei miei genitori con i quali vivo?


risposte: No è impossibile. Però le voglio suggerire quanto segue. Deve chiedere alla sua Azienda, cioè quella dove svolge l'attività di dipendente, qual'è la banca con cui lavorano e pagano periodicamente gli stipendi, e più esattamente la filiale con cui hanno il rapporto. Una volta acquisito il dato si rechi presso la filiale indicata e se la stessa fosse distante dalla sua abitazione si cerchi una filiale della stessa banca. Alla filiale spieghi la sua situazione personale motivando il protesto, chieda l'apertura del conto SBB ovvero Servizio Bancario di Base. Se vuole verificare se la banca indicata abbia questo servizio può visitare il sito di www.pattichiari.it alla sezione Servizio Bancario di Base e nell'elenco della banche aderenti veda se c'è quella indicata dalla sua Azienda. Non vi dovrebbero essere molti problemi. Mi faccia sapere se avrà successo o al contrario insuccesso. Grazie.

utente: eva b
domande: vorrei essere assistita legalmente contro il prodotto 4 for you dove mi posso rivolgere equanto mi costerebbe? mille grazie


risposte: Bene non con me ma se vuole può visitare il nostro sito www.bnk209.it e alla sezione Studi Legali può trovare nella sua Regione l'avvocato convenzionato. Lo chiami pure e chieda un preventivo di parcella, onorari e spese è un suo diritto. Dimenticavo ne può chiamare più di uno. Attendo riscontro. Grazie.

utente: Anonimo
domande: ho due conti correnti sulla stessa banca uno intestato solo a me e uno cointestato con mia madre il mio era in rosso di mille euro e li hanno prelevati da quello cointestato . possono ?


risposte: Si cara signora possono farlo. Vi è una articolo del Codice Civile che da il diritto alla banca di compensare le somme minori con quelle maggiori di rapporti tenuti dallo stesso titolare nella stessa banca o istituto senza darne preavviso. Mi dispiace.

utente: Anonima
domande: devo aprire un'azienda, non sono protestata ma ho una sofferenza; posso aprire un conto corrente?


risposte: No non c'è banca che le offre questa possibilità. La sofferenza è una segnalazione peggiore del protesto perchè chi ha perso i soldi è una loro SORELLA.

utente: luca
domande: buongiorno a tutti,ho un problema:un anno fa sono stato sfrattato per morosità.6 giorni fà la banca mi comunica che il il conto corrente mi è stato pignorato da parte del tribunale per conto dell'avvocato che assiste il propietario dov'ero in affitto al quale non ho pagato 7 mesi di affitto.ora che voglio pagare posso ogni mese versare un tot sul mio conto pignorato in modo che nel tempo posso estinguere il debito?vi prego rispondetemi presto, anche ora...grazie mille


risposte: Le chiedo di farsi immediatamente assistere da un Avvocato. Vorrei sapere sul conto pignorato ci sono somme? Se si quanto più o meno dell'importo richiesto? Come mai l'avvocato è riuscito a sapere gli estremi del suo conto? Insomma ho bisogno di un pò di dati e che mi racconta il tutto (sempre nel massimo dell'anonimato). Grazie.

utente: LUCA
domande: AH DIMENTICAVO, SONO NULLA TENENTE E LAVORO CON CONTRATTO A TERMINE, L'AZIENDA MI PAGA IN ASSEGNO.


risposte: Rischia il pignoramento della busta paga 1/5. Apra il conto in un altra banca fuori dalla sua zona di residenza e non ne parli con nessuno.

utente: daniela
domande: nel 2004 per causa ritardo di pagamento di 2 cambiali sono andata protestata,voglio fare la cancellazione dopo la cancellazione potro' chiedere un mutuo?grazie.


risposte: Deve inserire il suo quesito su www.noprotesti.it alle FAQ. Grazie.

utente: dtp
domande: può una banca chiudere un conto senza dire niente al concorrista?


risposte: No non può farlo. Legga l'art. 1833 del Codice Civile troverà la risposta.

utente: anna
domande: ho due conti intestati a me e sono stata protestata e uno intestato a me e mio padre cosa succede protetano anche lui.


risposte: questa domanda la deve formulare su: www.noprotesti.it

utente: urca
domande: Si può chiudere un conto corrente sul quale esiste un pignoramento? Immagino che la banca possa trattenere l'importo pignorato presso di lei in attesa che il tribunale le dica cosa farne. Grazie


risposte: S è così. Accontanare le somme pignorate e procedere alla risoluzione del contratto. Se la banca si dovesse opporre alla chiusura, alla stessa va notificato che le spese scaturite dal conto saranno a carico della banca con decorrenza dal giorno di risoluzione del contratto 1833 C.C..

utente: Marco C.
domande: BUONGIORNO CARISSIMI .IO SONO IL SIGN.MARCO XXXXXXXXXXXX .E DAL MESE DI OTTOBRE CHE HO PROBLEMI FINANZIARI .HO DELLE RATE SCADUTE DI FINANZIAMENTI . E SONO FORTEMENTE DISPERATO PERCHè NN SO COME RISARCIRE IL TUTTO PER NN AVERE PROBLEMI IN SEGUITO .VOLEVO SE ERA POSSIBILE DA VOI SAPERE A CHI MI DEVO RIVOLGERE PER RISOLVERE IL TUTTO PAGANDO UNA SOLA BANCA E RISARCIRE LE FINANZIARE GRZ CON OSSERVANZA PORGO I MIEI PIù SINCERI SALUTI


risposte: Domanda da effettuare su: www.nocr.it. Spiacente ma mi occupo solo di conti correnti.

utente: marina
domande: sono protestata, posso aprirmi un c/c postale? grazie


risposte: Non esiste alcun provvedimento nei confronti di chi ha subito problemi e sia in regola con le disposizione della Legge 386/90 e successiva 507/99. Cmq nonostante questo il sistema bancario, e quindi Poste Italiane S.p.A., rifiutano l'apertura di rapporti a persone che hanno subito protesti o sono presenti a cr come sofferenza. Questo, cara Marina, è un problema annoso e che riguarda espressamente l'attività del ns. sito e quindi l'avvio della petizione. Cmq la informo che la BNK 209 è in procinto di stringere una convenzione per apertura di Conti Correnti ordinari a tutti. Visiti periodicamente il sito troverà la notizia e le modalità www.bnk209.it .

utente: Anonimo
domande: sono titolare di 2 cc 1bancario 1postale e 2carte di credito ma non riesco ad aver un finanzamento xke risulto protestato sto aprendo un bar pizzeria tra affitto e spese di luce lavori gia effettuati ed anticipo x l attrezzatura o sspeso 20mila euro a fine giugno o l altro assegn in scadenza di6300euro cosa devo far x aver 10000euro in contanti e non cader di nuovo in mano degli usurai.


risposte: Questa sua problematica è di ordinaria amministrazione anche se non è questo il sito di interesse ed io ho competenze in materia www.noprotesti.it. Scriva la sua richiesta a: Ministero dell'Economia IV Dipartimento Antiusura Viale XX Settembre 93 - 00186 Roma. Però prima di scrivere provi a rivolgersi ad una Associazione che gestisce i fondi dell'antiusura Legge 108/96 ex art. 15 prevenzione. La lista delle Associazioni la trova nel sito www.bnk209.it voce CONFIDI/COFIDI. Deve sapere che in Italia ogni anno vengono stanziati 50 milioni di Euro per questa particolare sua esigenza e gestiti attraverso le Associazioni di categoria ISCRITTE IN UN ELENCO SPECIALE presso il Ministero dell'Economia IV Dipartimento Antiusura. Se dovesse trovare ostacoli allora scriva tranquillamente una lettera spiegando le motivazioni. Magari per copia conoscenza la invii a BNK 209 Viale D. Bramante 3/a - 05100 Terni (TR)

utente: ANONIMO
domande: BUONGIORNO! Ho lo stesso problema del Sig. Luca della FAQ 36 Come posso contattarVi? Ho letto che bisogna farsi seguire da un legale? Come lo trovo su questo portale? Grazie e complimenti per il servizio che date. E' importante leggere delucidazioni su un campo tanto complesso e a volte ostile.


risposte: www.bnk209.it Studi Legali altrimenti scriva a legale@bnk209.it .

utente: anonimo70
domande: Buongiorno a tutti, volevo sapere se possibile cambiare un assegno di qualche centinaio di euro intestato alla mia ditta, direttamente allo sportello della banca dell'assegno stesso, mostrando oltre ai documenti necessari il certificato camerale. Vi ringrazio anticipatamente, saluti.


risposte:

utente: anonimo
domande: sono in ritardo con i pagamenti di un prestito per problemi economici sono protestata o segnalata?grazie


risposte: Che cosa mi vuole dire?

utente: andrea
domande: buongiorno sono un agente di commercio, nel 2006 un assegno conto banco posta di 3600 dato a garanzia per un campionario (restituito) è andato all'incasso i fondi non c'erano e senza alcun avviso dalla posta oggi mi ritrovo protestato. Sono alla ricerca affannosa di un prestito ma nessuno mi aiuta come posso fare??? aiutatemi in quanto la situazione è molto critica. grazie


risposte: Mi dispiace ma deve porre la sua domanda a www.noprotesti.it FAQ. Non è mia materia.

utente: Anonimo
domande: la mia banca mi chiede un saldo e stralcio di un prestito per il valore di 16 mila euro.Da creditore e'possibile rateizzare questa cifra?Al massimo,in quanti mesi?grazie.


risposte: Non è un argomento di questo sito deve inoltrare la sua domanda su www.nocr.it. Mi dispiace ma rispondo solo adomande su conti correnti.

utente: Roberto
domande: Ho un conto corrente ordinario che è in rosso, per le spese maturate. Il direttore alla mia richiesta di chiuderlo, mi ha detto che devo attendere fine anno e che lo farà lui d'ufficio. Intanto mi invita a fare un versamento ma io lo voglio chiudere comunque. Che devo fare? Devo attendere per forza fine anno?


risposte: No, non deve attendere fine anno. Devi sapere che per effetto dell'art. 1833 a semplice richiesta scritta può esercitare il suo diritto di recesso entro 15 giorni il contratto si risolverà. Invia pertanto la tua richiesta allegando un assegno circolare corrispondente allo scoperto cioè il debito che hai nei confronti della banca e richiedi tranquillamente la chiusura del conto. Le ricordo che per effetto della Legge Bersani la banca non le può chiedere ulteriori spese di chiusura.

utente: daniela
domande: quanto tempo puo' passare per avere un libretto degli assegni visto che ho aperto ieri il contocorrente all' unicredit banca di cremona mi e' stato detto che deve passare da una settimana a 10 giorni x avere il bancomat e la carta di credito io devo traslocare mi sarvirebbe il furgone a noleggio e senza la carta o il bancomat oppure senza l'assegno bancario non mi lasciano il furgone siamo in un paese ingiusto perche' siamo costretti a farci trattare come se fossimo meno di niente io sono in attesa e tra 4 settimane nasce io e mio marito abbiamo trovato casa ma non sappiamo come potrare le cose perche' anche la casa che abbiamo trovato e' da arredare e sono 7 rampe di scale senza ascensore mi dica cosa possiamo fare siamo in italia e per questo e un paese di ladri io e mio marito siamo venuti a cremona per lavoro perche' nel sud sardegna c'e' fame non c'e' lavoro abbiamo fatto sacrifici e ne stiamo facendo ancora siamo stuffi di essere presi in giro da queste persone mi dica cosa possiamo fare grazie arrivederci


risposte: Il rilascio del carnet assegnie della carta di credito è a discrezionalità della banca. Se vede dei problemi si rivolga ad un'altra banca.

utente: gerry
domande: nel 1997 ho aperti 2 conticorrenti in 2 banche diverse in una avevo un fido di 2 milioni di lire e usufruivo di una carta di credito con limite di 5 milioni e sono andato sotto di circa 8 milioni di vecchie lire in un altra sono andato sotto di circa 4 milioni anche li avevo un fido di 2 milioni di lire dopo i primi mesi di telefonate delle banche x la richiesta dei soldi non si sono fatti più sentire.Premetto che sono nullatenente. A distanza di 11 anni qual'è la mia situazione? Non ho mai più chiuso quei due conti e ne mai saldato le cifre in rosso.tre anni fa ho aperto un conto bancoposta e mi hanno concesso pure un prestito bancoposta di 6000 euro e 2 anni fà ho aperto un nuovo conto bancario dove mi è stata anche rilasciata una carta di credito.Questo è il segnale che tutto è stato cancellato? Posso intestarmi auto case ecc ecc? La legge dell indulto mi ha in qualche modo favorito? devo aver paura che dopo tanti anni qualcuno si faccia sentire? Posso cambiare la residenza o mi conviene lasciarla dove è sempre stata e cioè dai miei genitori ? grazie


risposte: Caro signore se così fosse lei si può ritenere fortunato. Inoltre sappia che vi è la prescrizione a 10 anni. Cmq la invito a recarsi presso Banca DìItalia della sua città e richiedere una CR a suo nome. Con questo certificato potrà visionare la sua posizione di salute finanziaria.

utente: gerry
domande: sono sempre il gerry di sopra... dimenticavo..quei due conticorrenti visto che non posso restituire quei soldi rimarranno per sempre aperti e un giorno mi chiederanno anni e anni di interessi ? e se sono ancora aperti perchè non mi è stato mai più inviato nessun sollecito di pagamento o estratto conto o qualunque cosa? e dopo tanti anni quei soldi sono triplicati? vorrei un pò di chiarimenti grazie


risposte: Legga la risposta.

utente: Max
domande: Buongiorno, tempo fa la mia banca ha chiuso il mio conto dove rimanenva un saldo negativo. A distanza di 1 anno su quelle coordinate mi è arrivato un bonifico che ora la banca non vuole stornare a copertura di quel saldo. Lo può fare, in cosiderazione che quelle coordinate non sono più attive da più di un anno? Grazie


risposte: Che cosa significa stornare per lei, compensare? La banca può acquisire le maggiori somme per compensare posizioni a debito.

utente: Anonimo
domande: Per aprire un conto corrente bancario quanto tempo passa affinchè esso sia valido?


risposte: A discrezione della bnaca non esiste un termine, di solito il conto corrente viene aperto e reso operativo un tempo reale. Qual'è il suo vero problema?

utente: Anonimo
domande: il mio amico ucraino 20 anni era assieme a un suo connazionale in un smarket di pescara e il mio connazionale ha rubato-fermato anche me qando uscito io innocente -fare processo il 16 agosto 2008-io innocente -conoscevo lui perche' ucraino in pescara piccola citta' -messo avvocato ufficio che consigliato patteggiamento -io non volere perche' innocente -ditemi cosa fare urgente il 16 processo-grazie


risposte: Sono spiacente ma non è argomento rientrante nel nostro tema che è di natura bancaria.

utente: ciao
domande: Ho un conto cointestato con mio figlio. Mio figlio ha ricevuto degli assegni e mi ha incaricato di versarli sul conto cointestato, deve andare lui in banca o puo' firmare la girata e la distinta e posso recarmi io???


risposte: Sì può girare e firmare la distinta erecarsi lei in banca.

utente: ciao
domande: Dimenticavo: gli assegni erano intestati a mio figlio.


risposte:

utente: peppino
domande: mi sono rivolto a poste italiane per aprire un conto, mi hanno rifiutato l'apertura dicendo che per problemi di omonimia non vogliono correre rischi. non ho mai avuto rapporti con istituti di credito, ho inoltrato visura protesti negativa, CRI negativa, certificazione anagrafica che attesta che sono l'unico nato in quella data e in quella località. ma ad oggi nulla. che fare? grazie


risposte: Nessun commento su questo comportamento dell'impiegato delle poste italiane s.p.a.. Veda se può reperire i dati dell'impiegato perchè pootremmo fare un esposto alla Banca D'Italia, per questo assurdo comportamento.

utente: savino
domande: devo versare un assegno di 5000,00 euro ,sono protestato dal 2005 dove posso rivolgermi per aprire un c/c o qualsiasi cosa che mi permetta di versare e prelevare


risposte: Si può rivolgere alla nostra Associazione abbiamo stipulato accordo con Istituto di Moneta elettronica. Legga l'area Apri Conto Corrente.

utente: anna
domande: dal 1996 non ho più un c/c ho chiuso una attivita' subito protesti etcc a distanza di 14 anni come sarà la mia posizione?????


risposte: Basta effettuare le idonee visure: 1)CCIAA 2)Bankit 3)CR Private

utente: lucio
domande: ma chi ha subito dei protesti anche se da tanti anni, può fare l'amministr di società di capitali?


risposte: Sì nessun problema non esiste interconnessione tra l'attività svolta e la levata di un protesto. L'unico problema è che se la società ha esigenza di ricorrere al credito può trovare banche che si rifiutano di concederlo a causa del suo passato.

utente: max86
domande: ciao vorrei sapere ma se uno e protestato ma a gia un conto bancoposta puo versare assegni x cambiarli cosa puo succedere?


risposte: Sì uò versare le operazioni sono a discrezione della banca.

utente: vanessaelia@hotmail.com
domande: ho aperto 2002 un conto corrente ed un altro 2004 non li ho mai chiusi,cosa devo fare ..gia le spese saranno al stelle,,


risposte: Deve richiedere l'immediata risoluzione del contratto ai sensi e per gli effetti dell'art. 1833 del C.C.. Cheda anche l'annullamento di ogni costo derivante dalla chiusura per effetto della Legge Bersani.

utente: davide
domande: voglio chiudere il c/c che sono stato costretto ad aprire per ottenere il mutuo dalla banca di novara. dato che stò facendo una surroga per il mutuo presso una nuova banca con addebito rata alla mia banca il c/c della banca di novara non ha + ragione di esistere. come posso comportarmi per far rispettare la legge bersani in merito alla chiusura c/c e non pagare spese ingiuste. grazie del tempo che dedicate alla risposta.


risposte: Mi invii il suo quesito per E-Mail a segreteria@bnk209.it . Le invierò la lettera che deve scrivere alla banca.

utente: gio'
domande: sono cointestataria con mio marito di un conto corrente bancario pignorato senza notifica.Che fare?Grazie.


risposte: Ma la notifica è indispensabile per procedere ad un pignoramento. Forse trattasi di pignoramento c/o terzi ma, anche in questo caso le deve essere pervenuta la notifica. Se non l'avesse ricevuta potrebbe esserciu la decadenza del pignoramento. La prego di verificare bene perchè a mio avviso le hanno fatto un ex art. 140 c.p.c. ovvero pubblicazione del pignoramento attraverso affissione alla casa comunale.

utente: Anonimo
domande: ho gia ottenuto un prestito dalla mia banca di 13000 euro ora ho bisogno di ulteriori 10000 euro me li concederà considerando che ho un contratto a tempo indeterminato e che la mia banca è la tesoreria della azienda per cui lavoro?


risposte: L'erogazione del prestito aldilà dei calcoli di natura finanziaria, patrimoniale e fiscale è a discrezione della banca. Provi a verificare l'eventuale disponibilità della sua banca in caso di negazione si rivolga ad un altra banca o eventualmente ad una finanziaria (con tassi di interesse decisamente superiori a quelle applicati dalla banca)

utente: Anonima
domande: Salve. In 10 anni di convivenza il mio compagno mi ha fatto fare 3 finanziarie e ora mi ritrovo dopo averlo lasciato a doverle pagare da sola...ps nessuna di esse era per me o per noi ma per la sua famiglia...ora posso chiedere la cancellazione protesti?cosa posso fare?


risposte: Si dovrebbe analizzare la situazione nel suo complesso. Le consiglio di recarsi alla Banca D'Italia della sua provincia ed effettuare una visura a CR e una CAI (sono gratuite). Oltre aqueste visura faccia una richiesta di visura alle CR private ed una visura protesti alla CCIAA della sua zona. in questo modo potrà vedere tutta la sua situazione personale e da lì prendere tutte le decisioni del caso.

utente: mickyred
domande: salve, mia madre ha un conto corrente banco posta cointestato con mio padre che è deceduto all'inizio di dicembre dell'anno scorso, adesso all'atto della sua richiesta di chiusura del conto il direttore dell'ufficio postale le ha presentato una serie di documenti da compilare. Ci sono spese per la chiusura del conto se si supera una certa cifra? Grazie


risposte: No nessuna spesa solo i bolli. Le spese di chiusura sono state eliminate grazie al Decreto legge 248/06 meglio conosciuto come Bersani.

utente: nuovo
domande: Buongiorno, purtroppo ho 2 sofferenze bancarie , ma non mi hanno mai fatto problemi per apertura conto o prestiti inferiori a 31,000 euro. Come faccio a sapere se una sofferenza passati 10 anni è andato in prescrizione?Inoltre la sofferenza rimane a vita?


risposte: No dopo 10 anni si prescrive. le consiglio di iniziare una verifica effettuato la visura a Centrale Rischi presso la sede della Banca D'Italia della sua provincia e a seguire una visura a CR sulle Cenrischi Private. Per qualsiasi info non esiti a contattarci.

utente: nuovo 1
domande: Buongiorno, ho un finanziamento con la cityfin boillettini postali che scadono ogni 28 del mese. Ogni volta che ritardo di 10 gg mi martellano di telefonate e dicono che devo fare un vaglia on line (costo 10€) ed aggiungere al bollettino 20 € di penale. E' legale? a me sembrano USURAI LEGALIZZATI che mettono paura con migliaia di telefonate al giorno. Inoltre quanto posso ritardare un bollettino? PS:Oramai è l'ultima cosa che penso. ci hanno rovinato anche le banche e si pensa prima a far mangiare la famiglia......


risposte: No, non dovrebbero comportarsi in questo modo, soprattutto chiedendo una penale di € 20 per ritardato pagamento. Verifichi bene le condizioni contrattuali da Lei sottoscritte. Se c'è bisogno ci invii copia del contratto. Se continuano con questo comportamento sarà ns. interesse e premura formulare un esposto all'Ufficio Vigilanza della Banca D'Italia.

utente: Anonima
domande: Salve una volta che avrò in mano le visure della banca d'Italia e quella della CCIAA e privata con chi di competenza posso vautare il da farsi?Potrebbe indicarmi un ente competente?


risposte: Ma sicuramente con la nostra Associazione. siamoa sua completa disposizione anche in forma del tutto gratuita.

utente: debito
domande: Salve,purtroppo per tamponare (bollette varie e andare avanti dignitosamente senza eccedere in niente, con la famiglia). Mi trovo in un tunnel (carte di credito e debiti) che non risco ad uscirne sono indebitato e questo mi fa sentire un fallito.Anche se lavoriamo sia io che mia moglie.La situazione è in tensione ed il problema economico pesa anche sulla pace familiare.A chi posso rivolgermi? purtroppo ho una sofferenza esono segnato con un "ergastolo"...grazie 1000


risposte: Le chiedo di farmi avere dettagli sulla sua situazione per meglio comprendere e fornirle consigli dettagliati sulle strategie da intraprendere. In particolare totale dei debiti finanziari, la provenienza (carte, prestiti, mutui) la durata, il residuo a pagare, la rata mensile, il suo impiego e quello di sua moglie, le sue proprietà (mobiliari, immobiliari, ecc). In forma anonima, s'intende. In attesa.

utente: debito
domande: cioè questa "sofferenza" è peggio di un ergastolo.......


risposte: Già è un tema che oramai colpisce tanti milioni di Italiani, diciamo che trattasi di un popolo di indignati meglio se "incazzati". E' un sistema che ha fatto cartello e dove chi rimane intrappolato non ne esce più. Un sistema che sta implodendo e si sta facendo "AUTOGOL". Non riescono a capire e a regionare che le CR stanno diventando la loro "ROVINA". E' ormai palese e assodato che gli Italiani sono in corsa per diventare un popolo indebitato. Ma, forse se ragioniamo a voce alta fa comodo questo indebitamente in quanto riduce la persona e quindi la famiglia a non pensare ad altre cose se non al problemi di "COME PAGARE I DEBITI"! Lavorando, risparmiando e non pensare ad altro. Un mio carissimo amico, caduto come me nella morsa del sistema bancario mi diceva che la segnalazione a CR è peggio di una reato penale. Ti preclude ogni attività finanziaria ti senti oppresso, chiuso ed emarginato da un sistema. Meditiamo...................

utente: franci
domande: trentanni fa mia madre ha venduto un pezzetto di terreno ad una vicina di casa solo sottoscrivento un pezzo di carta adesso tutto il terreno comprensivo anche del pezzetto di terreno è stato donato a me la sig.ra adesso mi cita perchè il terreno è suo anche se non è mai stato accatastato è vero che un pezzo di carta firmata non va in prescrizione?


risposte: Questo lo ignoro essendo la mia specializzazione prettamente di natura bancaria. Se vuole avere una consulenza legale per l'argomento può contattare lo Studio Legale Calò 0744/461225. Lì potrà trovare la risposta al suo quesito.

utente: debito
domande: come faccio a contattarla ed inviarle la mia situazione?


risposte: segreteria@bnk209.it

utente: debito
domande: comunque non ho proprietà - ho bruciato anche 1/5 di stipendio (400 € al mese) - la pross sett le invierà tutto. Comunque non mi sono reso conto e non sò neanche dove ho speso questi soldi...giornalmente spesa e basta..niente lussi..o altro...e per questo me ne faccio una colpa ..spero di poterlo superare...saluti e grazie.


risposte: Attendo sue notizie

utente: Anonima
domande: sono iscritta in cai per un assegno richiamato di cui non e stata presentata la liberatoria nei termini poss avere il carnet di assegni dopo i sei mesi previsti o vale come un protesto?


risposte: E' a discrezione della banca. Dalle notizie che mi giungono ci sono scarse possibilità.

utente: mickyred
domande: salve, ho un'altra domanda è necessario produrre anche un atto notorio se la cifra presente sul conto corrente postale cointestato supera una certa cifra, in quanto il direttore lo ha richiesto oltre al sostituto dell'atto notorio che mia madre ha già presentato, faccio presente che mio padre non ha lasciato immobili e mobili in eredità.


risposte: Sì l'Atto Notorio nel suo caso è indispensabile.

utente: davide 74
domande: se non si segnala alla banca l'avvenuto pagamento di assegni protestati, avendo la quietanza di pagamento con firma del notaio che dimostra di aver pagato entro i 60 giorni, si può essere cancellati dal cai?


risposte: Penso proprio di sì essendo la data del Notaio data certa ma, potrebbe esserci un termine per la presentazione al CAI ovvero i 60 gg. Se la banca si dovesse opporre la presenti alla Banca D'Italia della sua provincia edepositi contestualmente regolare ricorso/istanza di cancellazione dei dati.

utente: jessica
domande: come faccio a sapere se il mio nome è scritto nella lista dei cattivi pagtori? E come faccio per rikiedere la cancellazione?


risposte: Basta effettuare l'accesso le è consentito per legge. L'accesso viene effettuato tramite l'utilizzo della lettera pro-forma riportata nella home page del sito www.nocr.it o nel sito del Garante sulla Privacy. Per meglio comprendere, può recarsi c/o la Banca d'Italia della sua provincia e richiedere una visura CR e CAI. Il modello che le ho descritto sopra invece occorre per le CR Private.

utente: anonimo
domande: Ho dichiarato fallimento nel 2003 e in più a seguito fallimento sono anche protestato. Fino ad oggi ho trovato lavori saltuari e adesso che ho trovato un posto fisso sono in grave difficoltà in quanto nessun istituto di credito mi apre un conto corrente (anche senza assegni).Come è possibile che la legge italiana non dia possibilità di ricrearti una vita??Ti tarpano le ali in qualsiasi modo. Come posso fare???


risposte: www.conticorrentionline.it

utente: fa
domande: Sono protestato da 3 anni e sono lavoratore autonomo da 2 come possa fare per avere un prestito?


risposte: Non posso darle alcuna soluzione.

utente: Anonimo
domande: salve ho pagato un assegno in ritardo portato la liberatoria in banca a cavallo del termine previsto da premettere che la mia banca mi ha ostacolato con cattive informazioni e mi ha umiliato e che la data sulla liberatoria autenticata dal notaio era nei termini. mi hanno iscritta in cai sostenendo che non andava bene .adesso e' arrivato in banca un altro assegno portante la data di un giorno prima mi vogliono protestare cosa posso fare? se porto i soldi per coprire l'assegno ho paura che li usino per coprire lo scoperto di 3000 euro che ho .Sono una giovane commerciante che ha investito tanti soldi tempo e speranze grazie


risposte: Deve effettuare un versamento mirato. Ovvero nella distinta di pagamento deve iserire la dicitura "versamento per pagamento assegno n.XXXXXXXXXXXXXXX di importo € XXXXXX,XX". In questo modo scongiura la cattura delle somme per compensare lo scoperto. Per il resto deve fare la procedura prevista secondo Legge. Si ricordi che nel versamento deve aggiungere il 10% di penale e le spese.

utente: debito
domande: Buongiorno,in settimana le invierò la mia situazione alla e- mail : segreteria@bnk209.it. Non riesco a mandarla in forma anonima perchè la mia e-mail è composta da nome e cognome.Fa lo stesso? Spero possiate darmi una strada perchè così non so quanto la mia testa potrà continuare...


risposte: Forma anonima nei contenuti. Attendiamo grazie.

utente: giuseppe
domande: se sul conto corrente pignorato arriva la pensione se la possono prendere tutta


risposte:

utente: giuseppe
domande: se ho il conto corrente pignorato e allo sportello della stessa banca ritiro la pensione ogni mese possono pignorare anche la pensione grazie


risposte: Sì, cxmq basta che va all'INPS e comunica un nuovo conto corrente. Lo aprà in una banca virtuale online è meglio. www.conticorrentionline.it

utente: ANONIMO1970
domande: nel 2004 il sottoscritto era possessore di carta di credito Top Card usata per €. 4.048,92, il 13/10/2004 la carta mi è stata revocata. Contattato dalla propria agenzia lo stesso in data 03/11/2004 fa richiesta via fax di dilazione dell’importo su indicato oppure in caso contrario di come versare la somma dovuta in quanto non più in possesso della carta stessa. In attesa di risposta (cosa questa mai avvenuta) inizio a versare sulla carta mensilmente degli importi per un totale di €. 1.100,00. Il 24/10/2006 il sottoscritto fa nuovamente richiesta via fax di saldo e stralcio specificando di aver già versato sulla carta €. 1.100,00 e quindi di poter chiudere la propria posizione versando i restanti 2.948,63 (quest’ultima come la prima mai prese in considerazione). Alla data odierna il sottoscritto si ritrova debitore nei confronti della BNL per circa €. 12.000,00. Da circa 20 giorni mando richieste continue di chiarimenti senza mai aver risposta. Ora il direttore dell'agenzia mi dice che ho il conto bloccato e non mi permette di prelevare, alle mie richieste non è mai stata data risposta io non so più come comportarmi e come difendermi. Ho una famigia di 4 persone da portare avanti. Vi prego di darmi una mano.


risposte: Senz'altro. Le lettere sono state inviate tramite Raccomandata? Deve fare un accesso formale alla banca ai sensi e per gli effetti dell'art.119 comma 4 della Lgs 385/93 T.U.B. con il quale richiede espressamente i dettagli finanziari della posizione relativa alla carta di credito ed in particolare: l'estratto conto dalla data XX/XX/XXXX (data dell'inizio del rapporto), le varie movimentazioni, gli interessi applicati, le spese e commissioni applicate. Informando la banca che già ha inviato n. XX letetre ed alle quali non ha mai ricevuto risposta. Intima alla banca un termine perentorio di gg. 90 per fornirle risposta intellegibile (questo per Legge). La diffida di intraprendere azioni di qualsiasi natura nei suoi confronti. La lettera va inviata al rappresentante legale della banca sede a Roma, per conoscenza alla filiale dove lei ha il conto corrente, alla banca D'Italia della sua zona e alla Banca D'Italia Ufficio Vigilanza Intermediari Finanziari Via Nazionale 91 00186 Roma. Poi per qualsiasi problema ci contatti.

utente: Bartolo
domande: Nel 2003 causa perdita lavoro mi vennero protestati alcuni assegni, vorrei sapere se ad oggi sono stato riabilitato. Grazie


risposte: Basta recarsi alla CCIAA della sua zona erichiedere la visura protesti. Deve inoltre andare in Banca D'Italia e richiedere la visura CAI.

utente: devil150
domande: come faccio a sapere che sono protestato?e come faccio a risolvere il problema per essere pulito?


risposte: Protesti deve effettuare la visura a CCIAA e alla Banca D'Italia CAI. Per togliere i protesti se assegni deve pagarli ed attendere 12 mesi un giorno e fare istanza di riabilitazione al Giudice di pace se cambiali una volta pagate deve recarsi alla CCIAA e presentare domanada di cancellazione.

utente: vanna
domande: ad un caro amico l'equitalia ha pignorato il c/c (vuoto) La banca dice che lui ormai a questo punto non può nemmeno chiuderlo detto c/c. Ma mi domando chi verserebbe denaro in un conto corrente pignorato? E' vero che non si può chiudere? Grazie


risposte: No lo può chiudere perchè il conto essendo privo di provvisto determina il pignoramento NULLO. Quindi il suo amico può effettuare regolare richiesta di chiusura. Se la banca dovesse opporsi basta dire che tutte le spese di gestione del conto sono a completo carico della banca. per il pignoramento invece sarebbe meglio rivolgersi al proprio legale di fiducia.

utente: Anonimo
domande: come so se il mio conto postale e ancora aperto


risposte: Deve andare alle poste ed effettuare la richiesta.

utente: Anonimo75
domande: Mi hanno bloccato il conto perche' mi sono presentato 15 giorni di ritardo


risposte: A seguito di cosa? In ritardo perchè?

utente: VINCENZO
domande: IN ITALIA SONO PROTESTATO SE VADO IN UNA BANCA FUORI ITALIA ,IN EUROPA RISULTO UGUALE?


risposte: No

utente: CARLO
domande: GRADIERI CONOSCERE QUALI SONO LE FINANZIARIE CHE CONCEDONO DEI FINANZIAMENTI A COLORO CHE SONO DEI CATTIVI PAGATORI,MA NON PROTESTATI CON RESTITUZIONE DI EFFETTI BANCARI,MI DICONO CHE IN ITALIA CI SONO DIVERSE FINANZIARIE CHE CONCEDONO PRESTITI CAMBIALIZZATI,CHIARAMENTE SENZA BLOCCO DEL TFR .GRAZIE


risposte: Non è mia conoscenza. Mi dispiace.

utente: DANILO
domande: Sono un meditore creditizio,molte persone purtroppo si rivolgono a me per la concessione di finanziamenti o di apertura di conti correnti,ma chi per un motivo chi per un altro non riesce ad ottenere un finanziamento......possiamo aiutarli in qualche modo garzie, Saluti Danilo


risposte: www.conticorrentionline.it , per i finanziamenti mi dispiace non siamo in grado di darle informazioni in merito.

utente: Anonimo
domande: se un coniuge non paga le rate di un finanziamento possono essere toccati i risparmi dei libretti postali dell'altro coniuge?


risposte: Se in comunione di beni si. Se fidejussore si. Se cointestati si. In casi diversi No.

utente: lucilla
domande: mio marito ha fatto un finanziamento che non ha potuto più pagare. adesso ho paura delle conseguenze. possono toccare i miei risparmi conservati in libretti postali intestati a me e mia sorella?


risposte: No a meno che non siate fidejussori con firme di garanzia depositate afavore di vs. padre.

utente: antonia
domande: mio marito ha fatto un prestito alla finanziaria che non ha potuto più pagare. io adesso avendo dei risparmi in libretti postali intestati a me e mia sorella e a me e a mio padre ho paura che li possano toccare. tengo a precisare che non ho messo nessuna firma di garanzia e non ho firmato niente. però abbiamo la comunione dei beni


risposte: Già la comunione dei beni potrebbe essere indice scatenante ed aggravante per promuovere una attività di recupero anche nei suoi confronti da parte della finanziaria. Metta al riparo i suoi risparmi magari su un libretto al portatore.

utente: ANONIMO
domande: ho fatto da garante ad un amico per unprestito personale di 11 lima euro.Lui dal 2004 ad oggi ha pagato tre rate.Sono stato segnalato in CRIF.Per quanti anni si rimane segnalati come cattivi pagatori? grazie


risposte: 24 mesi nel suo caso, in caso di sofferenza 36 mesi.

utente: anonimo
domande: A causa di una lite condominiale ho avuto pignorato, tra i conti correnti aperti, un solo un conto corrente con 1000 euro, anche se il pignoramento è stato inviato a tutte le banche ove intrattengo i rapporti. Nel caso di un pignoramento di un conto cointestato la banca può bloccare lo stesso il conto? Se il conto è cointestasto rispondo al 50%? Grazie per la risposta


risposte: Si può bloccarlo. risponde per la totalità della liquidità presente. Mi scusi ma si è chiesto come hanno fatto ad individuare il suo conto corrente? Forse a questa domanda ci potrebbe essere una risposta interessante.

utente: Anonimo
domande: Come faccio a sapere se ho dei debiti con la bipiesse per multe o bolli auto?


risposte: Che cos'è la Bipiesse?

utente: giovanni
domande: la mia ditta individuale è in grave difficoltà economica ho dei conti con dei fidi ed ho saputo che una banca mi vuole revocare il conto,a cosa vado incontro?


risposte: Posso dire che potrebbe avere diversi problemi, bisognerebbe capire la sua situazione in generale ovvero: esposizione con le banche, debiti v/fornitori, situazione assegni, carte di credito, volume di affari, fidejussione rilasciate anche da terzi e genitori, parenti, amici, atti legali pervenuti, proprietà immobiliari, proprietà mobiliari, residenza se con genitori, con moglie, da solo, ecc. Se mi fornisce un quadro generale potrò darle informazioni precise.

utente: anonimo
domande: Come è possibile che a causa di un pignoramento presso terzi nell'atto di precetto sono indicate 15 banche in cui intrattengo tra queste 4 rapporti di c/c ma solo 1 mi risulta bloccato. vengo a conoscenza che chi mi ha fatto il pignoramento è correntista nella stessa banca (altra agenzia). C'è stata violazione della privacy?


risposte: Possiamo supporlo ma, non possiamo confermarlo. Per scoprire da dove hanno preso il dato basta che lei promuove un regolare accesso ai sensi dell'art. 7 della Lgs. 196/03 T.U.P. per chiedere al procedente dove ha reperito i dati, da chi sono stati forniti, il modo di trasmissione dei dati tra chi li ha forniti e lui. La controparte ai sensi ed effetti di questo articolo è obbligata a rispondere in maniera intellegibile entro 15 giorni. Se non dovesse rispondere al suo quesito Lei potrebbe agire con risarcimento danno fino a € 1.250,00 oltre la denuncia al Garante sulla Privacy con la richiesta e l'obbligo ad rispondere ai suoi quesiti. fermo restando che se trattasi di una violazione alla Legge sulla Privacy il tutto potrebbe sfociare anche penalmente. Il modulo di accesso lo trova nella home page di www.nocr.it in baso a sx. Se ha bisogno di assistenza non esiti a contattarmi, l'argomento mi stuzzica e penso che possiamo riuscire nell'intento. Contatto segreteria@bnk209.it (La devono smettere di fare questi soprusi e abusi, scusi ma mi sembra di vivere nella repubblica delle banane!)

utente: giovanni
domande: la mia ditta individualeè in grave difficoltà ,come da richiesto le fornisco un quadro generale: sono esposto con una banca per 12.000 euro mia moglie è la garante di questo debito, non ho altri debiti verso fornitori, le mie carte di credito sono ok ,non le ho usate da un po ,e non sono esposto ,non ci sono assegni che devono pervenire ,e quelli che dovevano arrivare li ho ritirati e pagato per contanti,ho un immobile di propietà dove ci vivo con la mia famiglia,ho un mutuo per questo immobile ed un'auto che ho preso con un finanziamento che sto pagando . Questo è il quadro della situazione ,la domanda a è: a cosa vado incontro visto che la mia banca mi ha revocato il conto corrente e vuole i soldi indietro?si puo trovare un accordo per un rientro a rate? grazie .


risposte: Penso di sì. Può offrire alla sua banca un piano di rientro, magari a 60 mesi, con l'iscrizione di una ipoteca volontaria di 2° grado sul suo immobile. Questa è una delle tante soluzioni ipotizzabili che le consente un piano di rientro a medio termine. Di solito una revoca degli affidamenti non consente alla banca di offrirle una rateizzazione superiore a 12 mesi. Le ricordo inoltre che in questa situazione c'è il grave rischio che la banca "giri" la sua posizione a sofferenza. Se così fosse verrebbe segnalato a CR con questo indice che diventa pregiudizievole nei confronti del sistema bancario. Consiglio di trovare una soluzione con la banca che le ha revocato il FIDO.

utente: andreaM
domande: Una banca mi chiede di rientrare del debito di mia moglie generato su una fideiussione sul conto ed un prestito. A parte il fatto che il direttore non mi disse che firmavo per tutti e due, cmq il debito mi ha messo in centrale rischi. Ora ho la possibilità di estinguerlo per un terzo circa del suo valore comprensivo di oneri e intressi e spese e pertanto vorrei andare ad un transazione a stralcio e chiusura di tutto per quell'importo disponibile, esiste un modello di lettera da proporre alla banca perchè accetti senza pretendere altro mai più ( compresa clausola di cancellazione dalla banche dati CRIF, ecc) e per quell'importo massimo che posso dare loro?O devo spendere altri soldi con un avvocato.


risposte: Alla banca dovrà inviare una lettera AR con la sua proposta. "Il sottoscritto............ in riferimento al credito da Voi vantato e nascente dal rapporto di conto corrente n............. con la presente propone una transazione a saldo e stralcio omnia di € ............ con pagamento (termini del pagamento)." Le faccio presente che la cancellazione alla CR private avverrà dopo 36 mesi mentre in Bankit rimarrà segnalata la differenza come "PERDITA" per almeno 10 anni (prescrizione).

utente: Anonimo
domande: dopo quanti anni si cancella un protesto senza pagare


risposte: 5 anni

utente: jasmine75
domande: premetto che so che la legge non ammette errori sono andata in rosso con la mia banca di 9 mila euro io ero convinta che tutti i mesi saliva lo stipendio non so come io prelevavo e loro continuavano ha darmi i soldi fino a che sono arrivata al saldo sopra citato la mia domanda e questa sono stata contattata da un loro avvocato che mi ha proposto un piano di rientro devo versare 300 euro al mese entro il 10 di ogni mese fino a qui tutto ok il loro avv ha fatto una lettera dicendomi che avrei pagato per il primo anno 300 euro po avrei dovuto versare 500 io ho detto che 500 non potevo prendo 787 euro di stipendio,la sua risposta e stata che scriveva cosi' solo per far accettare il piano di rientro alla banca,e passato un anno e sono sicura che si faran vivi perche mi chiederanno di versare 500 al mese cosa che non faro' cosa mi consiglia grazie e scusi


risposte: Concordare con un incaricato della banca un piano di rientro adeguato alle sue capacità economiche. le consiglio di eliminare la canalizzazione dello stipendio presso l'istituto di credito verso il quale ha maturato la sofferenza oggetto del piano di rientro.

utente: antonia
domande: Circa due anni fa ho subito il pignoramento della mia casa da parte di una banca. Dopo l'atto di "opposizione" e la rateizzazione e il pagamento delle somme dovute, a marzo di quest'anno il Giudice del Tribunale ha dichiarato chiuso il pignoramento e chiesto la cancellazione dello stesso. A tutt'oggi risulto però ancora segnalata al CRIF e non ho potuto accedere al credito, ma quello che è peggio è che nessuna banca mi ha più aprto un c/c (anche solo per l'accredito dello stipendio). Premetto che non sono mai stata protestata e neanche segnalata al Cai per assegni non pagati. La mia domanda è: possibile che nessuna banca mi apra un c/c anche con l'esibizione della sentenza di cancellazione? E per quanto tempo resterò segnalata nelle centrali rischi?. Grazie. Antonia 12.11.2008


risposte: Il suo nominativo resterà nella centrale rischi per 10 anni, anche con l'indicazione dell'avvenuto pagamento del debito e relativa cancellazione dell'ipoteca. tale segnalazione è oggettivamente pregiudizievole per i rapporti bancari.

utente: anonima
domande: buongiorno, ho una marea di debiti con finanziarie inps esatri banche, in quanto mio marito ha chiuso un attività di piccolo artigiano. io sono anche protestata di cambiali e mi hanno già intimato di pagare. Non possediamo nulla, abbiamo la cessione del quinto in corso per 10 anni , l'affitto da pagare, le spese i figli e tutto quello che viene, io non dico che non pagherò ma credetemi non ce la faccio con due stipendi da 1000 euro cosa mi possono fare oltre a continuare a mandarmi atti giudiziari, grazie.


risposte: Penso nulla. Le potrebbero pignorare i beni mobili presenti nella sua abitazione oltre l'eventuale fermo amministrativo e/o pignoramento dell'automobile, e/o il pignoramento del conto corrente. Se fosse in possesso di un contratto di comodato ad uso gratuito di tutti i beni mobili presenti nella vs. abitazione con data anteriore potrebbero non farvi nulla. Inoltre se le autovetture sono intestate a terzi, parenti e/o amici, anche in questo caso non vi farebbero nulla.

utente: daniela
domande: ho protesti cambiari. ho un conto corrente in posta mi possono rifiutare il libretto di assegni?


risposte: Sì, certamente, se ne vengono a conoscenza.

utente: anonima
domande: per poter pignorare il conto corrente devono prima mandare un avviso o è una cosa automatica. premetto che quando prendo lo stipendio prelevo sempre tutto per evitare di lasciare somme sul conto


risposte: No, prima pignorano e poi notificano l'atto al pignorato. Cmq c'è sentenza di Cassazione sull'impignorabilità del conto corrente. Si in certi casi è meglio non lasciare importi sul conto corrente.

utente: anonimo 66
domande: ho avuto dei protesti di assegni e di cambiali a marzo 2000.vorrei riaprire un conto corrente bancario o postale per versare gli assegni, ho fatto la visura alla camera di commercio e non risulta niente.lei pensa che posso aprire un conto corrente .


risposte: E' un suo diritto ma, secondo me rimane la traccia dentro gli archivi delle banche. provi e mi faccia sapere. Grazie.

utente: daniela64
domande: ho ricevuto un atto esecutivo.non avendo la possibilità di prendere un avvocato ho poche chanche. mi hanno detto che possono pignorare il conto corrente (l'importo del debito è di 1300 euro piu le spese dell'atto) . sul conto non c'è nulla solo lo stipendio che regolarmente prelevo xchè non mi basta nemmeno per vivere, ho già in corso la cessione del quinto, possono procedere e in che modo grazie


risposte: Cara signora, le ricondo che esiste il gratuito patrocinio, cioè l'utilizzo di un avvocato in maniera completamente gratuita per persone con redditi annui al di sotto di € 7.500. Nel suo caso le consiglio di chiudere il conto corrente, attualmente utilizzato per l'incasso dello stipendio, e di aprirne un altro fuori dalla sua provincia di residenza ed in una banca che non esiste nella sua provincia. Nell'eventualità di un pignoramento dovrà rivolgersi cmq ad un avvocato rassicurandola che nel suo caso lo stipendio che le arriva diventa impignorabile per la cessione del quinto già presente (faccia anche una delega) e per l'ultima sentenza di Cassazione sull'impignorabilità del conto corrente. Per altro rimango a sua completa disposizione.

utente: davide
domande: Un"signore" mi ha fatto degli assegni a vuoto. E' uno di quei furbi che fingono di essere nullatenenti. Forse però ho trovato un c/c non intestato a lui (ovviamente...) ma con una delega in suo favore. Posso pignorare il contenuto di quel conto? grazie.


risposte: Non capisco la delega. Se è intestato al debitore può procedere. faccia attenzione alla Privacy, cioè da come è venuta a conoscenza dell'esistenza del Conto Corrente allo stesso intestato.

utente: roby
domande: anche essendo pignorato posso avere l accredito dello stipendio in un cc


risposte: Se il conto corrente è pignorato non le consente alcuna operazione fino alla concorrenza della somma pignorata oltre le spese.

utente: andrea
domande: Buongiorno , mi presento io sono Andrea XXXXXXX e avrei bisogno del vostro aiuto. Sono coobbligato di un finanziamento che aveva chiesto mio padre, con tanto di assicurazione vita. A Dicembre 2007 mio padre e' venuto a mancare. Quindi ho aperto il sinistro e ho mandato tutti i documenti richiesti alla societa' finanziatrice. Oggi a distanza di 10 mesi, per motivi personali di lavoro ho richiesto l'indagine al crif e risulto segnalato come cattivo pagatore (tutt'ora sono in ritardo con le rate in questione) senza che io sapessi nulla, anzi, hai tempi mi dissero: " lei ci mandi tutti documenti e poi pensiamo a tutto noi, lei non deve fare piu' niente". Questa mattina ho telefonato alla societa' di finanziamenti per chiedere informazoni in merito e mi hanno detto che la colpa e' della compagnia assicurativa che non ha gestito il sinistro. Poi ho telefonato alla compagnia assicurativa sempre per richiedere informazini i merito e loro hanno dato la colpa alla societa' di finanziamento perche' non gli ha inoltrato i documenti. Il classico scarica barile, pero' purtroppo ci va di mezzo sempre la gente comune che non ha le potenzialita' per combattere queste grandi aziende. Intanto oggi mi ritrovo iscritto al crif in maniera per mio modesto parere ingiusta. Inoltre il Garante per la protezione dei dati personali esplicita che prima dell' avvenuta iscrizione al Crif, il diretto interessato venga avvisato affinche' questi possano eventualmente intervenire prima della segnalazione della morosita' o di altro evento negativo.


risposte: Non mi risulta che il Garante abbia dato questo imput alle società finanziarie. Se sì, la prego di mandarmi della documentazione asserente quanto da lei enunciato. Nel suo caso penso che dovrà intepellare immediatamente un Avvocato, per invitare immediatamente sia la compagnia di assicurazioni che la finanziaria ad adempiere a quanto previsto contrattualmente. Naturalmente dovrà chiedere un risarcimento cospicuo dei danni scaturiti da negligenza (finanziaria+assicurazione) nella gestione della pratica con la conseguente (grave colpa) di segnalare il suo nominativo a centrale rischi (presunto dolo).

utente: daniela64
domande: mi dice per cortesia dove trovo la sentenza della cassazione per l'impignorabilità dello stipendio


risposte: Lo stipendio è pignorabile per almeno 1/5. per ovviare a questo può effettuare la cessione del quinto e la delega. In questo modo lo stipendio diventa impignorabile. Per la Cassazione l'impignorabilità è data in caso di stipendi con importi bassi. L'impignorabilità viene attribuita in base a quanto stabilito dall'Art. 36 della Costituzione "Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa."

utente: Andrea
domande: Sono ancora io, tornato per darLe la documentazione necessaria, non so dove spedirla ma, oltre ad aver avuto conferma telefonica dal garante, ho letto tale cosa nel sito www.garanteprivacy.it >>attivita' dellautorita'>>dossier>>sistemi di informazione creditizia. Una volta entrati nella pagina puo' cercare avviso agli interessati. Grazie per la disponibilita'.


risposte: BNK 209, Via D. Bramante 3/a - 05100 Terni (TR)

utente: rita81
domande: in seguito a pignoramento del conto corrente c'è iscrizione alla crif?si può aprire un altro conto in un'altra banca?


risposte: Sì può tentare ad aprire il conto in altra banca ma la CR viene cmq informata. Il pignoramento del c/c è indice pregiudizievole. Cmq ho acquisito una sentenza di Cassazione per l'impignorabilità del c/c. Sembrerebbe inoltre che il pignoramento del c/c violi la Costituzione Italiana. Mi scriva che le spedisco la sentenza segreteria@bnk209.it . Inoltre se dovesse avere problemi per l'apertura del nuovo conto corrente ci contatti o visiti direttamente www.conticorrentionline.it .

utente: samuel50
domande: Anni fa circa 10 ho emesso un assegno per il pagamento dei lavori fatti all'auto ad un meccanico qualche giorno fa quel meccanico mi ha chiamato dicendomi di aver ritrovato quell'assegno emesso da me (ancora in lire) che lo ha perso ed ora visto che l'ha ritrovato e non l'aveva scambiato vuole che io gli paghi il lavoro emettendo un altro assegno in euro in quanto la banca non lo accetta cosa devo fare ?


risposte: Questo deve deciderlo lei. L'assegno è scaduto e il creditore non possiede più titolo per l'incasso. Le rimetto il tutto alla sua buona fede.

utente: daniela64
domande: scusi non era la sentenza per l'impignorabilità dello stipendio ma per l'impignorabilità del conto corrente. perdoni l'equivoco


risposte: Mi mandi la sua richiesta a 1/2 EMail segreteria@bnk209.it le invio la sentenza.

utente: Anonimo
domande: la mia ditta individuale e in grave difficolta economica .sono circa 6 anni che non riesco a pagare le tasse ' non lavoro ora ho trovato a lavorare presso altre ditte pero mi chiedono il durc cosi facendo non ho la possibilita di lavorare chiedo un aiuto.


risposte: Cosa posso farle? Mi dica in cosa posso aiutarla. Grazie.

utente: giovanna62
domande: ho protestato delle cambiali. ho un regolare conto corrente postale mi hanno assicurato che non ci sono problemi visto che ho il bancomat non succede nulla, per il libretto di assegni secondo lei ci sono problemi. Per gli assegni non ho protesti grazie


risposte: A mio modesto parere dovrebbe essere molto cauta nella gestione delle sue finanze, specialmente in questo particolare periodo. Il protesto rappresenta un indice pregiudizievole pertanto il sistema bancario e banco posta potrebbe attivare delle restrizioni anche asua insaputa. Stia molto attenta nell'emissione degli assegni e cmq le consiglio di pagare gli effetti ed una volta onorato il debito proceda alla cancellazione degli stessi è gratuita.

utente: maria87
domande: la mia banca mi ha revocato le carte di credito un'altra banca , dove aprirò un nuovo conto può rilasciarmele?


risposte: La concessione delle Carte di credito è a discrezione della banca. tenga presente se le precedenti le sono state revocate sicuramente c'è una segnalazione al CAI. Questo le impedirebbe di acquisire nuove carte. Cmq le consiglio di recarsi in Banca d'Italia e richiedere una visura CAI a suo nome.

utente: MAX
domande: Sono il legale rappresentante di una società di costruzioni operante nel settore dei lavori pubblici, con circa 15 dipendenti, con i ritardi dei pagamenti degli enti la mia impresa si tra a corto di liquidità, ha i bilanci in regola e per il periodo anche abbastanza commesse. IL PROBLEMA GRAVE E CHE IN QUESTO PERIODO A CAUSA DEI RITARDI SOPRA DESCRITTI AVREMMO BISOGNO DI AMPLIAMENTI DI FIDI PER L'ANTICIPO DELLE FATTURE MA LE BANCHE NON CE LO CONCEDONO, PERCHE' NON INCASSANDO ABBIAMO PAGATO ALCUNE RATE DI LEASING IN RITARDO E QUINDI RISULTIAMO ANCORA SEGNALATI IN CENTRALE RISCHI.LE STESSE BANCHE PERO' NON SI CREANO PROBLEMI A CON LA GARANZIA DELLA SOLA BUSTA PAGA A CONCEDERE 10.000,00 EURO AD ALCUNI NOSTRI DIPENDENTI PER L'AQUISTO DI UN AUTOVETTURA USATA. TUTTO QUESTO E' INCREDIBILE, RESTA IL FATTO CHE SE AL PIU' PRESTO NON TROVO UNA SOLUZIONE SARO' COSTRETTO A CHIUDERE.


risposte: Potrei avere la soluzione che fa al suo caso. Conosce il factoring? E' una anticipazione dei crediti attraverso la cessione degli stessi fino al 95%. In caso di Enti Pubblici la cessione avviene davanti a pubblico ufficiale (notaio). Se ha conseguito ritardi solo nel pagamento delle rate di leasing, non ci dovrebbero essere problemi. Se vuole maggiori info le consiglio di visitare il sito www.finfactor.it è una ns. convenzionata.

utente: Michele
domande: ho avuto 4 anni fa un problema con un agenzia di moda fasulla...mi hanno pignorato un assegno fino ad adesso non sapevo niente poi la settimana scorsa provo a chiedere un prestito alla mia banca e mi viene rifiutato e scopro il fattaccio...dicono che ormai manca poco piu di un anno alla scadenza ma a me mi serve ora il prestito come posso fare a chi mi devo rivolgere grazie aspetto risposta.


risposte: Purtroppo nessuno in questo momento può esserle d'aiuto. Solo se lei è un dipendente e possiede la busta paga può tentare la cessione del V° dello stipendio con delega di pagamento.

utente: pinguino
domande: buongiorno. quest'estate ho avuto una grossa perdita in borsa. ho cercato senza successo di sbloccare un libretto vincolato. dopodichè ho aperto un conto corrente su cui ho ricevuto un bonifico, ma non me li fanno prelevare. da premettere che la perdita in borsa è stata compleamente saldata. come mai sta succedendo tutto questo? cosa devo fare? grazie


risposte: Strano, che giustifcazione le hanno dato sull'impossibilità di prelievo dal conto corrente?

utente: Gambo75
domande: salve, sono stato socio accomandante di una s.a.s, questa ditta è stata chiusa nel 1997 x fallimento e lo stesso fallimento si è chiuso nel 2003. Ad oggi ho riscontrato che presso la centrale rischi della banca d'Italia il mio nome è associato alla S.a.S. per una sofferenza. Voglio premettere che da visure fatte alla Camera di Commercio a mio carico non ci sono pendenze di alcun tipo. queste segnalazioni iniziano dal 1997. La mia domanda è la seguente:


risposte: A tutte le sue domande vorrei farle presente che essendo lei socio accomandante, e quindi responsabile limitatamente al capitale versato. Pertanto manifesto i miei dubbi sul suo quesito in quanto: 1) perchè non si è rivoltyo ad un legale di fiducia in tutto questo tempo? 2)La sua situazione è gravissima, alla luce delle domande che mi ha formulato ma, ha rilasciato fidejussioni personali? La segnalazione a Bankit viene sicuramente effettuata perchè lei è fidejussore della società. Tale segnalazioni rimarranno fino a quando i creditori non saranno soddisfatti del credito vantato. Tenga presente che Bankit segnala solo banche ed intermediari finanziari ex art. 107.

utente: Anonimo
domande: cosa vuol dire "conto corrente bloccato"?


risposte: Che è stato impartito da parte di qualcuno (banca o soggetto terzo) il blocco dell'operatività del conto ( nessuna operazione in entrate ne in uscita). In gergo bancario si attribuisce aquesta operazione il nome di: conto congelato. Inoltre il blocco potrebbe essere anche stato effettuato a seguito di una richiesta di pignoramento da parte di un terzo. Richiesta che magari, ancora non è stata perfezionata dalla banca ma, che in via cautelativa procede al blocco anticipato del conto.

utente: carlo
domande: sono stato truffato due anni fa da una persona che col mio nome su un falso documento a aperto conti in banca e finanziarie per poi mandarli in rosso, come faccio a sapere se posso chiedere prestiti?


risposte: Faccia una visura a Banca D'Italia e una visura alla Centrale Rischi private.

utente: Anonimo
domande: la finaziaria vuole conto bancario non ho. Posso dargli un conto bancario di un amico oparente


risposte: Questo lo deve chiedere alla finanziaria.

utente: anonimo
domande: ma scusi ho letto che c'è una sentenza per l'impignorabilità dei conti correnti. Non è forse vero?


risposte: Sì certo.

utente: Nick
domande: In seguito a tutta una serie di multe secondo me andate in prescrizione secondo gestline no mi è arrivata una cartella esattoriale a casa di circa 18000 euro che non ho intenzione di pagare, ho già dato tutto al mio avvocato ma mi chiedevo, questi signori possono arrivare a mettere le mani sul mio Conto Corrente ? grazie


risposte: Sì da notizie acquisite dalla rete possono pignorare il conto corrente. Lo tenga sempre al minimo e giri le sue liquidità su libretti al portatore.

utente: Nick
domande: Prima cosa grazie per la risposta. Volevo chiedere ancora una cosa ma anche per un conto on line vale lo stesso discorso? E per quanto riguarda i libbretti al portatore posso intestarmeli io o devo intestarli a qualcun altro ? Grazie ancora.


risposte: Se viene rintracciato sì. I libretti al portatore sono impignorabili ma, farebbe bene ad intestarli ad un suo familiare. Il sequestro dei libretti al portatore può essere disposto dall'Autorità Giudiziaria in caso di gravi reati di natura penale.

utente: raffy69
domande: premetto che so che la legge non amette errori. il 20/11/2005 sono stata chiamata dalla titolare con la scusa che doveva andare dal suo consulente del lavoro per firmare un nuovo contratto .eravamo io la titolare il consulente e un sindacalista il quale doveva fare le mie veci che però non ha fatto;in pratica se volevo continuare a lavorare dovevo firmare un processo verbale di conciliazione dove rinunciavo a tutto per il periodo che andava dal 2000 al 2005 liquidandomi con 200,euro io purtroppo avevo aqquistato solo il mese prima la mia casa nauralmente con un mutuo!ho avuto paura e ho firmato;


risposte: Cara omonima, cosa posso fare per Lei? Non riesco a capire la domanda. Attendo e saluto.

utente: raffy69
domande: il continuo;premetto che tutto questo e stato fatto nella studio del consulente del lavoro invece nel processo verbale e scritto che e stato fatto presso la.uil alle ore 12.00.di questo non ho le prove.il mio consulente di lavoro ha detto che tutto questo e nullo perché l apprendistato partiva dal 98 e non dal 2000. il mio avvocato non trova un articolo da portare davanti al giudice valido.quello che conta e la firma,potete darmi un aiuto?


risposte: Ma, non rientra nella nostra attività, dovrebbe avvalersi di uno studio legale specializzato in diritto del lavoro. Cerchi nella sua città o si faccia consigliare nell'ambiente, magari attraverso anche la cancelleria del tribunale dove risiede. Lei necessita uno specialista con gli attributi.

utente: anonimo
domande: salve volevo sapere tre mesi fa ho avuto il pignoramento del 5 dello stipendio per debiti non ultimati con finanziaria, adesso ho ricevuto decreto ingiuntivo per un'altro debito i 40 giorni sono scaduti adesso dovrebbero fare il precetto prima di agire La mia domanda è si metteranno in coda al pignoramento del 5 oppure colpiranno il c/c bancario cointestato con mia moglie con disponibilità di 20 euro tutti i mesi,che però a fine mese c'è l'accredito del mio stipedio possono bloccarmi l'eventuale stipendio intransito tra l'altro pignorato già del 5 ed essendo conto cointestato come funziona blocco totale o 50% grazie molte.


risposte: Se sono in possesso di Atto Esecutivo possono fare tutto, pignoramento c/o terzi, pignoramento ovunque, pignoramento dei beni mobili (arredi e autovetture), fino alla completa soddisfazione del credito vantato. Certamente possono mettersi in coda con il 5° già pignorato o possono pignorare il suo C/C. Ma se così fosse le consiglio di aprire un nuovo C/C magari online o in altra provincia in una banca che magari non fa parte di alcun gruppo bancario.

utente: anonimo
domande: salve grazie per la risposta un'ultima cosa:cosa succede se pignorano il c/c con disponibilità nulla il conto rimane per sempre bloccato oppute dopo il pignoramento nullo torna dinuovo operativo grazie.


risposte: Se lo pignorano, lo bloccano. Le conviene immeditamente cessare il contratto.

utente: Anonimo
domande: ho una azienda srl un affidamento in banca come anticipo fatture. mi ariva un bonifico sul conto creando spazio per l'anticipo porto altre fatture per scontarle e la banca mi dice che non puo scontarle perche mi hanno bloccato gli affidamenti premesso che il conto e andato fuori per qualche giorno mensilmente ci sono stati sempre dei movimenti tra bonifici in entrata assegni versati prelievi fatti.iltutto senza nessun preavviso creandomi dei problemi . possono farlo? grazie


risposte: Certo che possono farlo. Questo è uno dei tanti problemi che scaturiscono da un rappporto con la banca. Deve sapere che la banca deve fornire il GIUSTIFICATO MOTIVO dell'attività posta in essere. Questo potrebbe aiutarla ma, come le ho anticipato tutte le attività vengono svolte dalle banche in modo unilaterale ed arbitrario. Questo è una realtà che caratterizza il sistema bancario. Non vi è alcuna par-condicio e nemmeno si può aprire un dialogo.

utente: Anonimo
domande: mi tolgono dai protesti dopo 5 anni anche se non ho pagato


risposte: Così dovrebbe essere. Sì.

utente: anonimo
domande: faccio riferimento alle risposte 147 148 ma se c'è una sentenza per l'impignorabilità del conto corrente allora non serve a nulla? dove devo aprire il conto se ho paura di essere pignorato


risposte: Caro signore le ricordo che vive in uno Stato che si chiama Italia dove tutto è diverso da tutto, dove chi prima, la mattina, si alza, fa la Legge, dove c'è il contrario di tutto, dove per i poveri la Legge viene applicata mentre per i ricchi interpretata.................

utente: anonimo
domande: salve volevo sapere per cortesia una cosa. possiedo un libretto al portatore intestato a me oltre ai contanti si possono versare gli assegni circolari sul libretto grazie.


risposte: Sì può versarli ma, le consiglio di sentire la sua banca.

utente: tony
domande: ho 2 conti correnti,se vado in protesto con 1 e quindi mi viene chiuso ho bloccato,nell'altro succede la stassa cosa ho rimane tale?


risposte: Stessa identica cosa, viene bloccato.

utente: mauro
domande: avrei una domanda da porle.oggi ho ricevuto un atto di pignoramento presso terzi (datore di lavoro per 5 dello stipendio) udienza fissata al 12 febbaio. la mia domanda è:sono obligato a presentarmi all'udienza?è se è si cosa succede se non mi presento grazie.


risposte: Ma caro signore, le consiglio di rivolgersi immediatamente ad un legale che la tuteli. Sta sottovalutando la situazione. Se non vuole spendere denari esiste il gratuito patrocinio (avvocato gratuito) o in alternativa può rivolgersi ad un sindacato ed utilizzare l'ufficio legale dello stesso.

utente: tony
domande: intanto grazie per la risposta,(153) le chiedo ancora se vengono bloccati non si può utilizzare,almeno 1 dei 2, tipo se qualche cliente mi deve fare un pagamento tramite bonifico? e se li bloccano dopo quanto tempo dal protesto? grazie


risposte: No tutte e due. Il blocco è quesi immediato.

utente: jose01it
domande: Buongiorno, vi scrivo per avere un consiglio in merito alla mia posizione attuale, nel 2006 ho acquistato un immobile chiedendo un mutuo fondiario presso la banca C, in seguito con i soldi del mutuo stesso ho acquistato 2 immobili affianco al mio, tali erano liberi di ipoteca. Nel 2007 ho effettuato un altro mutuo con In-sa, che ha hipotecato l'altra meta dell'immobile, ora la casa e riunificata in un unico mappale e rstrutturata per meta, la banca mi aveva fornito un fido su c/c che poi mi a revocato senza comunicarmelo per iscritto, madandomi in mora di 6000 € poi con la revoca della carta sono diventati 9000 e ora con interessi 11600€ il 19/01 la banca a proceduto alla posizione di sofferenza, ma non so bene se per il mancato pagamento del mutuo o per lo sconfinamentoo chiesto la cr alla banca d'italia, vedere che tipo di sofferenza mi hanno caricato, ma ora cosa devo fare l'a banca C non ha ancora provveduto alla revoca dato che i dati le vedono in ritardo di 3 mesi, poi essendo che il debito complessivo si aggira sui 135000 e la casa ne vale 75000, posso valutare un accordo saldo stralcio??? se e si come devo fare??? se la casa mi viene pignorata da quando parte il termine dei 10 anni da quando anno caricato a sofferenza o da quando mi hanno venduto la casa all'asta e hanno chiuo il loro credito??? grazie


risposte: Dal suo racconto si evidenzia una cattiva gestione del credito da parte delle banche. Scusi se mi permetto. Ma penso di aver capito che le sono stati erogati soldi che hanno creato un rateo periodico maggiore rispetto alle sue risorse finanziarie economiche. Questa attività che possiamo configurare in una malagestio da parte del sistema bancario ha cominciato a produrre i suoi frutti negativi sia per lei che per il sistema, procurando spese e recuperi forzosi che a mio modesto parere non produranno recuperi idonei all'ammontare del finanziamento concesso. Penso che la sua proposta di saldo e stralcio sia accettata dalla prima banca e che sicuramente aderirà anche la seconda.

utente: maria teresa
domande: sonoo fallita nel dicembre 2002 il fallimento è stato chiuso nel 2006 ma nessuno mi apre un conto


risposte: www.conticorrentionline.it lo apriamo tranquillamente.

utente: Pasquale
domande: Anni fa ho aperto un C/C che poi non ho più utilizzato ed è rimasto inattivo, ad oggi senza avere mai ricevuto estratti conto o altre comunicazioni mi hanno bloccato l'altro mio conto corrente cointestato insieme ad un altra persona e vogliono più di 600 euro di interessi passivi dell'altro conto, io mi ritrovo senza poter prendere i miei soldi dal conto attuale e con un debito enorme.


risposte: Non ho ben capito. Trattasi della stessa banca. Se sì le comunico che la procedura che ha avviato la banca è corretta e rispetta l'art. 1853 del CC. Si possono intentare delle attività di natura legale ma, dovrebbe rivolgersi ad un suo avvocato di fiducia.

utente: Anonimo
domande: Ho subito un protesto per assegno di valore alto 70,000 euro ho provato a chiedere al cliente di accettare un rientro mensile ma non ha accettato non ho intestato nulla ma lui dice di volermi rovinare e mandarmi in galera puo' farlo


risposte: Ma no, il protesto di assegni è stato depenalizzato dal 1999.

utente: Anonima
domande: buongiorno, sono protestata e sono in sofferenza, devo incassare un assegno circolare di duemilaeuro, come posso fare se non ho un conto corrente?


risposte: Lo apra semplice (www.conticorrentionline.it o vada direttamente alla banca emittente e chieda di cambiare l'aasegno allo sportelo (c'è una specifica procedura da effettuare se rifiutano il cambio dell'assegno).

utente: Anonima
domande: Sono cointestataria di un conto Bancoposta con firma disgiunta. Il 30 gennaio il conto è stato pignorato per un debito con Equitalia del cointestatario. Io devo rimborsare un prestito e su quel conto non lo posso più fare. Alla posta mi hanno detto di aprire un altro conto e di pagarlo su quello. Ma se il primo conto viene protestato, come probabilmente succederà perchè il debito del pignoramento non verrà pagato. non avrò conseguenze anche sul conto nuovo? E se è così come posso pagare il mio prestito?


risposte: Apra un nuovo conto corrente, invii la comunicazione a 1/2 Raccomandata alla finanziaria per la canalizzazione delle rate in questo nuovo rapporto di cc.

utente: roky
domande: buongiorno, ho fatto una visura in c.r.banca italia,dove mi riscontro una sofferenza, inserite da due banche,premetto che questi crediti li ho contratti molti anni fà,seguendo il vostro forum ho saputo che banca italia conserva i dati per 10 anni, dalla visura in mio possesso noto che uno degli istituti ogni mese invia la stessa segnalazione da tre anni, io mi chiedo come possa esserci prescrizione se l'ultimo inserimento c'è stato nel mese di dicembre 2008, per crediti di tanti anni fà,una delle due banche si è fermata come segnalazione nel 2006.


risposte: domanda da inserire su www.nocr.it

utente: ANONIMO
domande: Oggi 23 febbraio 2008 facendo il saldo ho visto che mi hanno pignorato sul conto banco - 5000,00 dal saldo di ieri +0,50 .Volevo sapere se e' possibile che per un finanziamento cambializzato, con cambiali arretrate possono congelare un importo di 5000,00 ( soldi delle poste) ? Avendo il saldo di - 4999,50 domani la mia societa' mi accredita lo stipendio come funziona? grazie e fatemi sapere vi prego ho una famiglia con 3 bambini e una moglie.


risposte: Che l'importo del suo stipendio andrà a scalare il suo debito presente nel conto corrente. Tutti gli accrediti sul conto corrente andranno a diminuire l'esposizione iniziale (relativa al pignoramento) fino al soddisfo della somma da parte del creditore.

utente: ANONIMO
domande: FATEMI SAPERE......... PERCHE' SONO PREOCCUPATISSIMO. NON SO COME FARE. CAPITEMI.....................


risposte: Le consigliamo di rivolgersi ad un legale di fiducia.

utente: BOBOVERO@GMAIL.COM
domande: Buongiorno,sono protestato e mi hanno bloccato il conto banco posta per un debito di € 3000,00. Poiche' questo mese mi hanno congelato lo stipendio , posso chiudere il conto banco posta e prendere soldi in contanti il mese prossimo dalla mia amministrazione?


risposte: Se esiste un pignoramento sul conto corrente lo stesso può essere chiuso solo al saldo del debito. Può richiedere l'importo in contanti al suo datore di lavoro.

utente: Anonimo
domande: sono stato protestato 2003 e voglio una carta di credito e assegni ma la banca non me lo vuole dare .dice perche sono stato protestato ce una possiblita per averli. grazie


risposte: la sua domanda deve inserirla nel sito www.noprotesti.it

utente: info@carettiascensori,it
domande: cos'è la cr?


risposte: domanda da inserire su www.nocr.it

utente: PASQUALE
domande: MA QUANDO RSPONDETE A QUESTE DOMANDE L' ANNO PROSSIMO........


risposte: Caro signore, essendo il servizio completamente gratuito, i ns. consulenti non sempre sono disponibili a fornire immediate risposte. Il ns. è un servizio di natura sociale ed è privato. Non percepiamo alcun contributo Statale ma, sosteniamo suddetto servizio con ns. forze. Quindi prima di sollecitare.............

utente: anonimo
domande: i miei genitori mi hanno intestato casa ma tempo fa ho fatto un prestito e non ho piu pagato cosa succedera


risposte: domanda da inserire su www.nocr.it

utente: anonimo
domande: e possibile aprire un conto corrente alla posta avendone uno gia aperto in banca con pagamento di mutuo??


risposte: Sì non vedo nulla di strano.

utente: Anonimo
domande: vorrei sapere se posso aprire un impresa se sono segnata nella banca centrale rischi


risposte: domanda da inserire su www.nocr.it

utente: Anonimo
domande: salve. sono segnalato al crif con conto in sofferenza di 33000 euro e ho altro conto in altra banca per finanziamento auto. vorrei chiedere un prestito per coprire tutto il mio debito e pagare unica rata ma nessuno sembra voler avviare il finanziamento. suggerimenti per risolvere la situazione? grazie


risposte: Domanda da inserire su www.nocr.it

utente: epoca553@libero.it
domande: da due anni non ricevo piu gli estratti conto cosa posso fare contro la banca che ha l'obbligo di inviarli?


risposte: Legga quanto riportato nell'art. 119 del T.U.B. Lgs. 385/93 troverà la risposta. Invii una Raccomandata alla banca diffida e messa in mora. Dia un termine perentorio per la risposta. Se non riceve debita risposta invii un esposto a Bankit.

utente: pirla
domande: fate sapere alla povera gente ogni quanti anni rispondetete . Grazie


risposte: Le abbiamo già risposto

utente: filippo
domande: buonasera ho avuto un conto in sofferenza con un banca mai pagato fino ad ora adesso voglio aprire un conto con la stessa banca ma un altra filiale risulta alla nuova filiale che ho dei debiti? grazie


risposte: Certamente.

utente: Anonimo
domande: In data 10 febbraio 2009 Ho aperto un conto banco posta cointestato ( a firma disgiunta)con mia madre per consentirle l'accredito della pensione.All'atto dell'apertura non è stato versato niente. Dopo dieci giorni dalla richiesta di apertura, prima ancora che mi pervenisse il bancomat, mia madre è deceduta.Sul conto intanto è stata accreditata la pensione di marzo che l'INPS dovrà richiamare Il saldo del conto ,al netto di questa operazione è di zero euro. Ho chiesto di chiudere il conto, mi è stato detto che devo aprire una successione. Possibile che per chiudere un conto con saldo zero euro debba aprire una successione? Cosa fare se ,causa controversie familiari, le mie due sorelle non sono disposte a partecipare?


risposte: E' un bel problema. Intanto le consiglio di: inviare una raccomandata A.R. alle Poste Italiane chiedendo la risoluzione del rapporto relativo al Libretto N. XXXXXXXXX di deposito e/o Conto Corrente spiegando le motivazioni ed allegando il certificato di morte di sua madre. Inoltre all'interno della lettera spieghi esattamente che il libretto o il cc risulta essere a zero e che nessuna movimentazione è stata effettuata. La lettera deve essere inviata sia alle Poste Filiale di XXXXXXXXXX che alla sede generale.

utente: Anonimo
domande: le agenzie di investigazioni possono accedere a notizie su c/c bancari e o postali per conto del cliente ?


risposte: Penso di No se non autorizzate dal Giudice.

utente: Sono lo stronzo che ha chiesto un suggerimento sul mio mistero
domande: Ma quando rispondete , prima aprite i siti e poi non rispondete.Questa e' l'Italia si salva chi puo'......


risposte: Ha peerfettamente ragione. Purtroppo siamo rimasti indietro. I nostri consulenti ci hanno ritardato le risposte. Che cosa dobbiamo fare oltre che chiederle e chidervi scusa.

utente: anonimo 60
domande: per quanti anni si rimane segnalati per rate pagate in ritardo


risposte: Domanda da inserire su www.nocr.it

utente: commerciante
domande: un fallimento di una srl unicosocio rimane segnalato e per quanto


risposte: Domanda da inserire su www.nocr.it

utente: Anonimo
domande: sono un commerciante protestato e non posso aprire un contocorrente


risposte: Le consiglio www.contolibero.it

utente: Anonimo
domande: cosa devo scrivere nella liberatoria da presentare alla mia finanziaria? premetto che la devo allegare per la cancellazione dal crif! grazie


risposte: Domanda da inserire su www.nocr.it

utente: Salvatore
domande: posso intestare un normale conto banco posta ad una società in accomandita semplice ?


risposte: Sì conto impresa se non mi sbaglio.

utente: giuseppebari
domande: Buon giorno a tutti, vorrei chiedere se chi è protestato puo aprirsi un conto corrente cointestato, dove il protestato e il secondo cointestatario ed il primo cointestatario è una persona non protestata. grazie


risposte: E' difficile trovare una banca che accetti questa condizione. Cmq mi faccia sapere.

utente: sendros
domande: Savle. domanda: un privato vanta verso altro soggetto privato credito di 200.000 euro. ottiene il pignoramento di un conto corrente bancario del debitore utilizzato per normali operazioni di incassi e pagamenti (piccola ditta individuale) dove quindi non vi sono "fondi a deposito", con un saldo attivo al momento del pignoramento di cica 2.000 euro (1% del debito!!!). Tale c/c non è da considerarsi "strumento professionale" ed escluso dal pignoramento? ed in questi casi il grande danno conseguente al debitore non avrebbe vantaggio sul beneficio minimo ottenuto dal creditore? grazie


risposte: Assolutamente no.

utente: Mimmo
domande: Tempo fa avevo un finanziamento con una banca e più di qualche rata sono state pagate male. il debito è stato estinto totalmente nel 2007 con una lettera da parte della banca di chiusura del debito a saldo e stralcio. Ho pagato tutto e ho chiuso ogni rapporto con la banca. Quindici giorni fa ho fatto una verifica con la crif e ho notato che sussiste ancorala segnalazione ma come chiusura del rapporto nel 2007. Come posso fare in quanto oggi ho bisogno di comprare casa e non riesco a farmi finanziare.? Estiste un sistema di cancellazione dalle banche dati visto che non ho più richiesto alcun finanziamento e ho chiuso il mio debito già da tempo ? Attendo una vistra risposta ringraziandovi in anticipo per la disponibilità


risposte: Domanda da inserire su www.nocr.it

utente: Anonimo
domande: Vorrei sapere se una banca può, dietro una segnalazione al CAI, non aprire un conto corrente attivo dove versare assegni (ora non trasferibili) e bonifici di una società srl, ovviamente escludendo il blocchetto assegni. Grazie


risposte: E' discrezionalità della banca.

utente: christine
domande: 6 anni fa mi sono separata e mi sono rivolta ad un avv qui a siracusa. Ero sola, non avevo nessuno e quindi 1 conoscente mi ha dato il nome di questa avvocato. cmq, le avevo detto che non avevo soldi e se potevo avere gratuito patrocinio, la sua risposta era intanto voleva 1000 euro poi avrebbe fatto la richiesta. ho firmato il documento per la richiesta in suo uff e poi tranquillamente pensavo che ormai avevo questo servizio.. dopo 4 anni avevo capito non aveva presentato questo doc! mia reazione era di cambiarla e lei si e presentata con un conto di 4000eur ancora! mi è stato detto da diversi avvocati che non mi conviene cambiarla perche non è una causa di interessi..materiale esterno da mio battaglia di voler stare solo con miei figli. son in giudizio con mio ex e non ho fatto nessun altra richiesta.. quello che la chiedo è, con tutto cio non ho prova che ho firmato questo doc per la richiesta gratuito patrocinio... ce qualche legge che mi puo tutelare contro la nuova fattura di questa avvocato? è di 9000eu + IVA. che mi è stato pignolato anche mie soldi in banca?anche mio stipendio? ho 2 figli da potar avanti..non so cosa fare.siamo arrivati al penale..non voglio mollare... possibile non ce giustizia?possibile devo fare un prestito per pagare una persona che si e presentata solo 5-6 volte in tribunale per la mia causa? so che lei puo chiedermi questi soldi... ma basato su cosa? un una ltabella dato in tribunale? e che mio reddito dichiarato è di 4000eu annuo, non ha valore?e chi mi defende da questo ingiustizia?devo anche subire questo? la ringrazio e la prego di rispondermi al piu presto..


risposte: Cara signora purtroppo non rendiamo consulenze legali in questo sito ma, info su conti correnti. Mi dispiace.

utente: Anonimo
domande: puo la banca revocare un rapporto di c/c arbitrariamente in base all art. 1855?


risposte: 1833, 1855 le parti in caso di recesso devono dare preavviso entro quindici giorni.

utente: Anonimo
domande: la banca mi pagava le riba e non la rata del mutuo segnalandomi al crife facendomi chiudere con le altre due banche.poi mi ha promesso di fare un finanziamento di 140 mila euro gia' accettato per chiudere il mutuo che avevo con l'altra banca invece lo ha fatto dopo un anno di 80 mila euro .ora mi ha bloccato il conto impedendomi cosi' di lavorare perche' sono andata in rosso perche' mi hanno tolto anche il fido di 10 mola euro e segnalato alla banca italia per sconfinamento sbf. non so piu' cosa fare


risposte: Domanda da inserire su www.nocr.it

utente: Anonimo
domande: ho un conto corrente bancario posso richiedere una carta di credito aggiuntiva da addebitare sul mio conto bancario intestata ad un mio amico che risulta protestato


risposte: Penso proprio di no. Comunque può sempre tentare. Mi faccia avere notizie.

utente: nana'
domande: non ricordo bene la data penso 1999 2000 io e mio marito abbiamo aperto conti correnti e scoperti facendo uno da garante allatro ora la nostra situazione è cambiata siamo separati da 5 anni naturalmente la banca ci chiede i soldi io non sono in grado di pagare e il mio ex non ne ha l'intezione cosa rischio non possiedo nulla dopo quanto tempo queste cose cadono in prescrizione graze


risposte: 10 anni se c'è interruzione da parte del creditore. L'interruzione del periodo di prescrizione avviene tramite Raccomandata o Notifica.

utente: GIANNI
domande: POSSO CHIUDERE UN CONTO CORRENTO ,DOPO ESSERE STATO PROTESTATO ED O IN CORSO ANCHE LA RATA DEL MUTUO POSSO CHIUDERE IL CONTO DITTA E COME POSSO PAGARE IL MUTUO


risposte: Può risolvere il contratto di conto corrente ai sensi dell'art. 1833 del CC. Richiede il pagamento del mutuo tramite vaglia mensile o bonifico bancario.

utente: GIANNI71
domande: SONO STATO PROTESTATO ED O IL CONTO CORRENTE DITTA ANCORA APERTO AVENDO CESSATO L,ATTIVITA POSSO CHIUDERE IL CONTO DITTA


risposte:

utente: GIANNI37
domande: SONO STATO PROTESTATO POSSO APRIRE UN CONTO CORRENTE ALLA POSTA PER POTER VERSARE IO STIPENDIO


risposte: Sì non vedo il problema. La banca tenga presente che,a seguito della sua situazione, può rifiutarsi di aprire il cc.

utente: Anonima
domande: se ho un conto corrente cointestato con mio marito ma sono fuori fido di 700 euro mi possono rifiutare un carta rateale premetto che non sono segnalata in crif


risposte: Sì possono rifiutare l'emissione di una Carta Revolving.

utente: Anonimo
domande: ho chiuso il conto e mi hanno fatto pagare settanta euro a mia insaputa come mi devo comportare?


risposte: Deve opporsi al pagamento se lo stesso risulta essere frutto di spese di chiusura conto.

utente: Anonimo
domande: salve,circa 20 anni fa'ho avuto dei problemi ,un protesto e un debito con la carta di credito visa.oggi ho un conto bancario,un lavoro,posso richiedere la carta di credito?


risposte: Sì nn vedo il problema. Il tutto dovrebbe essersi prescritto.

utente: Raffaele
domande: ho in mano un assegno a mio nome con una grossa cifra che mi ha dato un curatore fallimentare dopo 17 anni dall'inizio della causa nel mentre sono stato protestato la mia domanda e come faccio a cambiare questo assegno non potendo aprire un conto corrente? e mettere al sicuro i soldi?


risposte: L'assegno è un titolo pagabile a vista del portatore. Esiste una procedura per il canbio dell'assegno. Ci contatti direttamente a segreteria@bnk209.it

utente: mimmo 61
domande: Buongiorno, sono un artigiano serramentista della provincia di Taranto, il 26 settembre 2008 la banca mi ha revocato l'affidamento di 15.000,00 euro anche se utilizzatto 8.000,00, ed ora mi trovo sul baratro del fallimento equitalia prima di tutto,e poi i fornitori che non mi fanno piu' credito, perchè anzichè aiutare chi ha sempre lavorato onestamente e prevenire l'usura, non mi resta che l'unica strada. che fare? aiutooo


risposte: Domande da inserire sul sito www.nocr.it

utente: stefano
domande: nel 2001 per degli assegni sono stato protestato non so se ancora lo risulto come posso fare per saperlo


risposte: Domanda da inserire su www.noprotesti.it

utente: Mimmo
domande: Salve, ho un conto corrente bancario ed un conto corrente postale. A causa di un assegno bancario che non posso pagare, verrò protestato dalla banca e sicuramente mi verrà chiuso il conto. Il conto corrente postale (sul quale non emetto assegni) mi verrà chiuso automaticamente ? Oppure rimarrà in essere e funzionante ?


risposte: Mi auguro di no. Ma, la procedura prevede la chiusura di tutti i rapporti di cc in presenza di un protesto su assegni.

utente: Cica
domande: non riesco a leggere la mia risposta


risposte: Qual'è?

utente: Anonimo
domande: POSSONO PIGNORARE UN C/C BANCARIO SE SU QUESTO VI VIENE VERSATO SOLO LO STIPENDIO?


risposte: Sì possono farlo.

utente: anonimo
domande: sono amministratore di una s.a.s., la mia società è stata protestata e sofferente i conti correnti intestati alla società sono stati chiusi perchè in rosso. ho ricevuto un bonifico da un cliente sul mio conto corrente e la banca mi ha bloccato il conto personale con l'intero ammontare congelato. ke posso fare


risposte: Nulla è la regola della compensazione, mi dispiace.

utente: gfranco77
domande: vorrei sapere s' e' possibbile aprire un conto corrente avendo pultroppo delle segnalazioni in black list ....


risposte: E' discrezionalità della banca. Noi abbiamo risolto il problema www.contolibero.it

utente: Anonimo
domande: posso aprire un conto corrente in posta avendo avuto dei protesti


risposte: E' discrezionalità della banca aprire un conto corrente in presenza di segnalazioni pregiudizievoli.

utente: Anonimo
domande: può una banca bloccare un c.c su cui viene versata la pensione poichè lo ritiene a titolo di garanzia per garanzie che ho dato a mio figlio per la sua attività e che ora ha i crediti bloccati?


risposte: E' una domanda generica la sua. degnerebbe un approfondimento. Così formulata le rispondo: no la banca non può ma, effettivamente bisogna capire perchè e le motivazioni che hanno spinto la banca a bloccare il suo cc.

utente: Anonimo
domande: ho un conto bloccato con pignoramento presso terzi. Come posso fare a sbloccare, posto che il creditore non è più interessato al credito


risposte: Basta ottenre la rinucia da parte del creditore con la conseguenza desistenza al pignoramento.

utente: ANONIMO
domande: SE UNA PERSSONA E A SOFFERENZA SU SISTEMA BANCARIO PUO EMETTERE ASSEGNI


risposte: Se è in possesso del carnet non vedo il problema.

utente: Anonimo
domande: puo' la banca concedermi un mutuo ipotecario per riapanamento passivita' e chiudermene due chilografari senza il mio consenso lasciandomi cosi' ancora nella stessa condizione?


risposte: Domanda da inserire su www.nocr.it

utente: Anonimo
domande: Ho un c/c presso la Carige ag.10 di Palermo, alla quale nel 2007 ho proposto un piano di rientro da una posizione di -€ 12.300,00 con versamenti mensili di € 700; oggi mi son recato c/o l'ag.10 e mi hanno detto che il mio conto è stato ceduto alla Unicredit Ag.4 di Reggio Calabria.....Premesso che non ricevo e/c dal Settembre 2008, premesso che secondo quanto versato mancherebbero alla conclusione del mio debito € 750, il saldo che la Unicredit mi comunica è -€ 6.296,20....... in più ambedue le Banche alla mia richiesta dei movimenti dall'01.10.08 ad oggi mi hanno risposto picche........cosa posso fare? per rispondere a questo regime anatocistico ed usuraio( mi conviene proporre un saldo e stralcio di € 2.000 che è tutto quanto alla mia portata oggi? Anonimo


risposte: Se il suo conto è stato ceduto ad un terzo doveva essere avvisato di tale cessione e lei poteva proporre ricorso ed opporsi alla cessione. Fa ancora in tempo ad opporsi.

utente: nella
domande: ciao, ho un conto da circa 10 anni. ho avuto problemi e negli ultimi mesi sono andata diverse volte in rosso, sempre ricoprendo poi lo scoperto. l'ultimo mese invece ho avuto problemi nel farmi pagare una fattura (sono libera professionista) e quindi sono tuttora in attesa, ma nel frattempo mi hanno bloccato il conto, quindo non so nemmeno di quant'è lo scoperto...vorrei cmque chiudere il conto e aprirlo in altra banca, come devo muovermi???


risposte: Deve inviare una Raccomandata ai sensi dell'art. 1833 del CC. Chiedere la risoluzione anticipata del contratto di cc. Chiedere l'importo che la banca vanta nei suoi confronti con tutte le motivazioni.

utente: lucas68
domande: Spiego brevemente la mia situazione, avevo un'attività che purtroppo e andata male, conseguentemente ho accumulato vari debiti con una banca, e debiti per tributi IMPS, IVA, ecc. Siccome la situazione inizia a diventare insostenibile, non sapendo più come uscirne, da 2 mesi a questa parte dopo un'anno di fermo lavorativo, ho trovato lavoro come dipendente con contratto di 1 anno a tempo determinato, ovviamente suppongo che adesso possano pignorarmi lo stipendio, quello che più mi preoccupa e il fatto che lo stipendio viene accreditato sul contocorrente di una'altra banca, ovviamente su quel conto non ho altro, solo los tipendio, la mia paura e che possano pignorarmi il conto dove viene versato tutto lo stipendio, se dovesse succedermi come posso tutelarmi, non si tratterebbe di appropiazione indebita, come posso fare eventualmente per non farlo pignorare totalmente, la legge non dice che solo il 5 può essere preso, perche dovrò pur vivere con quello che mi resta, come posso dimostrare tutto ciò, ed evntualmente difendermi da eventuali sopprusi dei vari creditori. Rimango in attesa di una sua risposta, essendo per me una situazione che si complica di giorno in giorno, con lettere e raccomandate, ed ingunzioni di pagamento,


risposte: Domanda da inserire su www.nocr.it

utente: Anonimo
domande: mi e' arrivata la richiesta di un debito di un vecchio conto corrente come devo fare?


risposte: Deve immeditamente opporsi e contestare il tutto. Poi chiedere ai sensi dell'art. 119 comma 4 del T.U.B. Lgs. 385/93 tutte le informazionie i documenti in copia attestanti suddetto debito vantato dalla banca XXXXXXXXXXX.

utente: Conto
domande: vogliono i soldi di un vecchio conto come devo fare?


risposte: Legga la risposta N. 229

utente: Anonimo
domande: dal agsoto 2007 ho un conto corrente bancario, in data 14 febbraio 2008 l'intera somma è stata pignorata e quindi bloccata, in data 09 luglio 2009 tale pignoramento è stato reso definitivamente esecutivo. posso quindi oggi chiudere il cc corrente in oggetto? devo pagargli le spese alla banca? fino a quando? e per quale periodo , considerando che da febbraio, data del pignoramento, nessuna operazione è stata mai eseguita? grazie


risposte: Il conto lo può chiudere quando termina l'azione del pignoramento.

utente: cleme
domande: allincirca 2 anni fa ho chiesto la rigonezazione del mutuo x diminuire la rata , mi kiesero i documenti li portai e mi dissero di aspettare qualke tempo ke mi avrebbero fatto sapere , passarono allincirca 3 o 4 mesi, e nessuna risposta , allora andai in banca x chiedere come mai , e mi dissero ke avevano smarrito i documenti, quindi riportai i documenti, ma il tempo passava e nulla succedeva..... io quando kiesi la rinegoziare avevo 3 rate in arretrato , ma il banchiere mi disse di non pagare tanto avrei pagato poi con le rate piu piccole, intanto il tempo passava e niente il 17 agosto del 208 mi telefona un impiegato della banca dicendomi ke non era possibile più possibile rinegoziare, mi disse di portare dei soldi x tamponare , ed io cosi feci, ora mi ritrovo ke qualke giorno fa, mi telefonano dalla banca , dicendomi di essre del recupero crediti, e ke il mutuo mi era stato kiuso e masso in sofferenza, ora io mi kiedo come possono aver kiuso il mutuo senza mandare nessuna letera nessun documento scritto una A/R niente di niente , mi hanno solo telefonato x dirmi ke essendo messo il mutuo in sofferenza la casa andrà all'asta, io non ho i soldi x pagare tutto il mutuo x favore aiutatemi, un consiglio su come devo comportarmi, io vorrei solo continuare a pagare il mutuo anke se perderò gli anni ke ho gia pagato non importa , l'importante è riuscire a recuperare il mutuo e la mia casa ovviamente... vi ringrazio anticipatamente .. cordiali saluti cleme


risposte: Domanda da inserire su www.nocr.it

utente: roberto
domande: buongiorno..una domanda ho subito 10 anni fa un protesto per una somma poi subito sanata... da ormai 10 anni ho un lavoro dipendete ,un c/c e ho avuto accesso a dei finanziamenti sempre regolarmente pagati..adesso ho un problema ..ho richiesto una carta di credito che mi servirebbe quest'estate non come mezzo di pagamento, ma per noleggiare un autovettura per la quale è richiesta come garanzia una qualsiasi carta non prepagata..ho fatto richiesta all' American Express , on line, ma dopo una settimana mi hanno dato esito negativo senza nessuna risposta..come mai? possibile che sia ancora per quella protesto di 10 anni fa , che pure ho sanato? grazie per la risposta Roberto


risposte: Le consiglio di effettuare una visura: CCIAA, CR Bankit e CR Private. Una analisisulla sua posizione finanziaria all'interno del sistema.

utente: GIANNI
domande: ma questi quando rispondono percaso sono morti....


risposte: Speriamo di no altrimenti come facciamo a sostenervi e darvi supporto.

utente: x
domande: la mia banca può bloccarmi il conto corrente?


risposte: Sì bisogna però capire quali sono le motivazioni.

utente: Anonimo
domande: sono stato protestato un anno fa,posso aprire una societa immobiliare?


risposte: E' discrezionalità della banca

utente: vittoria
domande: ho vinto una causadi lavoro, a maggio 2009 abbiamo provveduto a pignorare il conto corrente bancario ma la banca non ci ha fatto sapere niente. mi può spiegare come funziona e la banca che obblighi ha? grazie


risposte: Ma, penso che la risposta più idonea la possa ottenere dal suo legale di fiducia.

utente: Anonimo
domande: Posso proporre alla mia Banca una chiusura saldo e stralcio di un c/c che ad oggi si presenta a - € 6300,00, con una proposta di € 2000,00........


risposte: Domanda da inserire su www.nocr.it

utente: marcello71
domande: buongiorno. un crediore mi ha pignorato il c.c. ad aprile, ad oggi non ha ancora materialmente ritirato le somme , ma ll coto e' ovviamente bloccato e non lo posso chiudere. la banca pero' mi addebia le spese , io sapevo che un conto bloccato o non movimentato da almeno un anno non poteva generare spese. grazie


risposte: No tutt'altro. Il conto produce spese ed interessi.

utente: cleme
domande: aspetare una vostra risposta!!!!!!!!!!!!!! uno fa a tempo a crepare!!!!!!!!!cmq grazie x il vostro servizio


risposte: No assolutamente finchè c'è vita c'è speranza. Caro Cleme il ns. servizio è gratuito. E il gratuito in Italia non è che sia una grande parola. Prima di sollecitare o inveire contro il ns. sistema pensi che il tutto lo facciamo perchè crediamo in questa missione anche se delle volte ci vuole un pò di tempo per risponderle e rispondere a tutte le domande (1.500 in tutti e 3 i siti www.nocr, www.noprotesti.it). Ci scusi Cleme per il ritardo. Vogliamo inoltre aggiungere, e non me ne voglia che, per urgenze ci sono sempre disponibili avvocati che trova nell'elenco degli Studi Legali della nostra Associazione www.bnk209.it.

utente: tony
domande: buongiorno volevo sapere avendo il 5 dello stipendo pignorato è un secondo pignoramento messo in coda dal giudice all'udienza di fine luglio 2009 il mio conto corrente dove viene versato lo stipendio già pignoato corre pericoli anche se i pignoramenti presso terzi ricevuti parlavano solo del datore di lavoro per il 5 dello stipendio grazie.


risposte: Le somme attive sul conto corrente pignorato, vanno a deconto della somma oggetto del pignoramento, anche se provengono da stipendi già con cessioni e pignoramenti. Per far valere le sue ragioni deve depositare un Istanza al giudice ed ottenere dallo stesso parere favorevole per l'incasso del residuo del suo stipendio post cessione del V°.

utente: tony
domande: forse non mi sono spiegato bene volevo dire il mio conto corrente dove arriva lo stipendio non è pignorato volevo sapere se possono pignorarlo le persone che hanno ottenuto il pignoramento el 5.


risposte: Le ho risposto e le ho confermato che possono pignorarlo. Sta a Lei successivamente depositare una istanza al Giudice e chiedere la revoca del pignoramento. L'Istanza la potrà depositare invocando il suo diritto all'ottenimento del minimo economico indispensanbile per condurre una vita dignitosa (Costituzione). Cmq la invito a rivolgersi ad un suo legale di fiducia. La sua questione è abbastanza complessa e delicata. Io posso darle prime indicazioni ma, non consulenze legali.

utente: tamara
domande: Salve,due mesi fa ho aperto un conto corrente aziendale depositando parte dei miei risparmi.Dato che l'intenzione era quella di prendere un bar in gestione ho richiesto alla banca un finanziamento chirografario,con garanzia ascom fidi,per inizio attività.La banca sapendo che ero ancora in trattativa e che mancava l'iscrizione alla camera di commercio,circa un mese fa mi ha concesso il credito che ho utilizzato in parte in acconti per il bar e in parte per spese personali.Ieri mi chiama la banca dicendomi che il conto è stato bloccato,e fino a quando non apro effettivamente l'attivita non sbloccheranno niente.Io su quel conto oltre che ai soldi del finanziamento chiesto avevo anche parte dei miei soldi.Possono farlo?Grazie in anticipo per la risposta.


risposte: Carissima Tamara, vorrei sapere se il conto è personale, cioè intestato a Lei o al contrario è aziendale intestato alla sua azienda. Da quanto riesco a intuire il conto è privato, cioè intestato a Lei. Se così fose nn capisco perchè la banca lo ha bloccato. Al contrario se aziendale e se la Ascom Fidi le ha deliberato la garanzia, non capisco le motivazioni assunte dalla banca e dal direttore che hanno portato al blocco del conto. Può cortesemente chiamare la banca e farsi dare valide spiegazioni di questo blocco? Grazie.

 

 


 

Le Altre Petizioni Popolari organizzate dalla BNK 209

Abolizione del Protesto Assegni, Cambiali e Vaglia Cambiario www.noprotesti.it

Abolizione/Riforma delle Centrali Rischi www.nocr.it

Riforma della Legge Fallimentare www.nofallimenti.it

 

Lettera chiusura CC

lettera

Lettera chiusura CC

Testo Petizione

x

Testo Petizione